Connettiti con noi

Hanno Detto

D’Aversa: «Niente alibi col Cagliari. Si è parlato di mercato» – VIDEO

Pubblicato

su

Conferenza stampa D’Aversa: le parole del tecnico della Sampdoria alla vigilia del match contro il Cagliari – VIDEO

Sampdoria-Cagliari, partita valida per la 20a giornata di Serie A, è alle porte. I blucerchiati tornano tra le mura del Ferraris dopo l’ottimo pareggio prima della sosta natalizia contro la Roma. Ecco le parole di Roberto D’Aversa in conferenza stampa.

SITUAZIONE«È chiaro che in questo momento dobbiamo solo ragionare sulla partita di domani che è troppo importante. Dobbiamo ragionare su come abbiamo finito l’anno e riprendere alla stessa maniera. Dobbiamo ragionare su chi siamo, su quelli che siamo stati. E non su quello che non abbiamo tra infortuni, squalifiche e partenze che possono infastidire. È ancora troppo viva la trasferta di Cagliari e domani dobbiamo dare il massimo. Domani inizia il girone di ritorno e si azzera tutto: classifiche e gerarchie. L’importanza della gara la conosciamo».

SOSTA NATALIZIA«Se ragioniamo sul pareggio contro la Roma sarebbe stato meglio continuare. Ma siamo arrivati con energie al minimo, corti e con tanti infortuni. Ci stava di riposare e rigenerarsi. Il nostro obiettivo deve essere fare bene. Dobbiamo ripartire come abbiamo finito. Ci vuole resilienza. Ragioniamo su quelli che siamo e dobbiamo andare in campo in una determinata maniera».

LANNA«È un ragazzo che ho avuto il piacere di conoscere. È stato un calciatore storico e gli auguro le migliori fortune in questo ruolo. Traspare da ogni poro la sua sampdorianità».

INFORTUNATI «Ha fatto differenziato per tutta la settimana tranne ieri e oggi. Non dovrebbero esserci problemi. Vieira farà parte dei convocati per fargli respirare di nuovo l’aria del ritiro, l’erba del campo. Il suo utilizzo può essere parziale. Torregrossa si è allenato con il gruppo. Gli infortunati sono solo Damsgaard e Verre».

COVID«Per quanto riguarda le positività purtroppo sappiamo che questa pandemia e questa variante circola più velocemente, ma è anche meno forte di quella iniziale. Sotto questo punto di vista c’è chi deve far andare le cose in maniera equilibrata, non possiamo incidere noi. Dobbiamo stare molto attenti sul fatto di evitare che i contagi aumentino. Più che stare attenti non possiamo».

CALENDARIO ASIMMETRICO«È uguale per tutti, è una novità ma lo si sapeva. Sulla carta abbiamo delle partite abbordabili rispetto al girone di andata. Avevamo il calendario più difficile ma non può essere un alibi. Guai a sottovalutare la partita di domani ragionando sulla loro posizione di classifica o sulle loro difficoltà: quello che dobbiamo fare noi è ragionare solo sull’avversario e ricordare la trasferta dell’andata».

DAMSGAARD«Non so dire quando tornerà a disposizione. È competenza dello staff medico».

CAGLIARI«Non è un impegno facile sebbene il Cagliari abbia delle difficoltà. In casa nostra non vogliamo crearci alibi. Parlo per noi. Dobbiamo ragionare su quello che siamo e sulla squadra che affrontiamo che pur avendo delle assenze all’andata ci ha battuto. Ragioniamo su noi stessi. Andiamo in campo per giocare al 200%».

MERCATO«È chiaro che si è parlato di mercato. Ma alla vigilia di una partita delicata il mio pensiero è alla gara di domani».

SALERNITANA«Si sarebbe falsato il campionato perché ne avrebbe beneficiato chi ha perso. L’importante è che non si vada a influire sul risultato dettato dal campo. Devo dire che la gestione la stanno facendo bene e quindi mi auguro solo che alla fine del campionato il verdetto finale rispecchi il verdetto del campo».

COLLEY«Dispiace non avere un calciatore così importante, così come dispiace aver perso i due calciatori che ci hanno lasciato. Ho i miei dubbi che la Coppa d’Africa venga giocata dato che ci sono tanti casi di positività e quindi effettivamente non sappiamo quando lo avremo a disposizione. Dobbiamo ragionare solo su chi domani lo sostituirà e non dovrà far sentire la sua mancanza».

Advertisement

Facebook

Advertisement