Sampdoria, cambio modulo decisivo: Ramirez torna trequartista, Quagliarella isolato

Iscriviti
ramirez sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria cambia modulo e vince grazie alle sostituzioni: Quagliarella abbandonato nel primo tempo, Ramirez torna al passato

La mossa vincente della Sampdoria, contro l’Udinese, è stata il cambio di modulo: dal 4-4-1-1 (che poi risulta sempre un 4-5-1 molto schiacciato in difesa) a un più offensivo 3-4-1-2. Claudio Ranieri, come ha ammesso nel post partita, si è reso conto che Fabio Quagliarella era stato servito poco e male, ma soprattutto che abbandonarlo in attacco non è una soluzione che può portare ai gol.

LEGGI ANCHE – Sampdoria Udinese: gli highlights del match

Con l’ingresso di Keita Balde, Ernesto Torregrossa e Morten Thorsby, la squadra ha cambiato volto. Difesa a tre, con Tommaso Augello avanzato a centrocampo, fuori Adrien Silva e dentro Gaston Ramirez, trequartista, dietro alle punte. Una Sampdoria a trazione anteriore che sfiora anche la vittoria per 3-1 con la rete, divorata sotto la porta, da parte di Keita. Una differenza lampante che, si auspica, diventi una costante anche nelle prossime partite.