Sampdoria-Chievo 1-1: pagelle e tabellino

Inglese
© foto Valentina Martini

Sampdoria-Chievo, Serie A 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Serviva una prestazione convincente per togliere l’onta della brutta gara di Roma: la prestazione convincente non è arrivata con un pareggio abbastanza noioso contro il Chievo. Blucerchiati mai veramente in partita e che trovano il vantaggio su un clamoroso errore di Sorrentino. Doria che fatica per tutta la gara a mettere in partita le punte con Muriel che non è sembrato ancora ottimamente in condizione e Schick sempre fuori dal gioco. Tutto sommato però un buon punto in luce degli altri risultati della giornata, il nono posto è ancora raggiungibile con due partite giocate bene.

Ora tutti gli aggiornamenti post partita con analisi, approfondimenti, dichiarazioni e soprattutto le pagelle complete del match che potete trovare a questo indirizzo

Sampdoria-Chievo 1-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: 12’PT Quagliarella, 1’ST Inglese

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni 6; Sala 6, Silvestre 6,5, Regini 5, Pavlovic 5,5; Barreto 6, Torreira 6, Linetty 5,5 (13’st Praet 5,5); Fernandes 5(35’st Djuricic sv); Schick 5,5, Quagliarella 6,5 (30’pt Muriel 5,5).
A disposizione: Krapikas, Cavagnaro, Simic, Dodô,  Alvarez, Cigarini, Budimir, Tomic.
All: Marco Giampaolo

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino 5; Cacciatore 6, Cesar 6, Gamberini 5.5 (dal 28′ s.t. Frey 6), Gobbi 5.5; Castro 6, Radovanovic 5.5, De Paoli 6.5; Bastien 5.5; Inglese 6.5, Pellissier 5 (dal 24′ s.t. Gakpé 5.5).
A disposizione: Bressan, Seculin, De Guzman, Izco, Pogliano, Vignato, Troiani, Rabbas, Kiyine.
All: Rolando Maran

Arbitro: Maresca

Note: Ammoniti Regini, Pellissier, Radovanovic, Djuricic, Depaoli e Castro

SAMPDORIA, IL MIGLIORE: QUAGLIARELLA 6,5 – Durante la stagione in molti si sono chiesti del perché l’attaccante stabiese fosse sempre in campo nonostante l’esplosione di Schick e il talento di Muriel. La risposta è arrivata ancora più forte oggi, quando la Samp è durata appena mezz’ora, proprio quanto la gara del numero 27. Quagliarella fa giocare bene la Samp perché collabora nella manovra, si sacrifica in pressing, fa i movimenti giusti e soprattutto trova l’11° timbro stagionale, ne mancano due per eguagliare il record personale, le due grandi ex nel mirino per farcela.

SAMPDORIA, IL PEGGIORE: REGINI 5 – Dirottato da centrale, il Capitano blucerchiato non riesce a convincere nonostante qualche buona chiusura. Spende immediatamente il cartellino giallo non benissimo e fatica contro Inglese che smarcatosi proprio dal numero 19 trova il pareggio in avvio di ripresa.

CHIEVO, IL MIGLIORE: DEPAOLI 6,5 – Che personalità il giovane classe 1997! Corre, chiude, si sbatte per tutto il campo e con buone qualità. Assist per il pari di Inglese, costante spina nel fianco per i blucerchiati per tutta la gara. Gran bel prospetto per il calcio italiano.

CHIEVO, IL PEGGIORE: PELLISSIER 5: Inglese mette in difficoltà la Samp, Pellissier fa fare una figurona a Silvestre che lo chiude in ogni modo per tutta la gara e lo mette costantemente in fuorigioco. Nervoso, non riesce a incidere nonostante la sua grande esperienza.

Sampdoria-Chievo: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La ripresa inizia nel peggiore dei modi per il Doria che tempo 57″ e subisce il gol del pari: il marcatore è Roberto Inglese che tenuto in gioco da Silvestre controlla un passaggio di Depaoli e col diagonale pesca l’angolino alla destra di Puggioni. Samp che prova a rispondere ma per tutta la ripresa non ci riesce, faticando a costruire gioco con continuità. Neanche i cambi riescono a dare la scossa ma nonostante tutto il Doria rischia di vincerla all’ultimo quando Torreira centra in palo in mischia da una punizione ben battuta da Pavlovic: la dea bendata però non vuole saperne e non premia l’uruguagio col suo primo gol in A. Pareggio che non accontenta nessuno ma che fa più comodo al Doria: il Torino ha perso 5-0 contro il Napoli e l’Udinese 1-0 a Crotone, ora il distacco dai granata torna a 3 lunghezze. Il nono posto è fattibile.

48′ Pavlovic mette in mezzo, blocca Sorrentino ed è anche l’ultima occasione del match: finisce 1-1 fra Sampdoria e Chievo Verona

47′ Schick scappa e viene trattenuto vistosamente da Castro che viene ammonito

46′ 3 minuti di recupero che iniziano con un’altra occasione per il Doria sul piede di Schick che però spreca mandando a lato!

44′ Ammonito Depaoli per un duro intervento su Torreira

42′ OCCASIONE SAMP! Mischia furibonda in area, Torreira prende il palo e sulla ribattuta Praet non riesce a replicare in rete

42′ Punizione conquistata da Praet sulla linea di fondo

41′ Giallo anche per Djuricic

38′ Ci prova Praet da fuori, mura il Chievo

37′ Ottima chiusura di Barreto su Bastien, poi Sala subisce fallo da Inglese

36′ Botta da fuori di Radovanovic: a lato

35′ Ultimo cambio per la Samp: fuori Fernandes, dentro Djuricic

34′ Ammonito Radovanovic per un fallo a metà campo

32′ Lancio di Pavlovic per Muriel tutto solo, ma in posizione irregolare

29′ Cambio nel Chievo: fuori Gamberini, dentro Frey

26′ Dal corner stacca Regini! Altra buona occasione per il Doria che però spedisce alto

26′ OCCASIONE SAMP! Praet mette in mezzo un cross interessante, la difesa del Chievo rischia l’autogol

25′ Cambio nel Chievo: esce Pellissier, entra Gakpé

24′ Pavlovic cerca la porta! Sorrentino mette in corner coi pugni

23′ Sala punta e salta Gobbi che ricorre al fallo per fermare l’esterno doriano: punizione per il Doria

20′ Cross di Depaoli per PellissierSilvestre chiude ancora una volta

18′ Duro scontro fra PavlovicDepaoli, ha avuto la peggio il blucerchiato: gioco fermo

17′ Samp che fatica a costruire, il Chievo anticipa sistematicamente i passaggi

12′ Secondo cambio per il Doria: fuori Linetty, dentro Praet

10′ Prova il tiro Castro, para Puggioni

9′ Ci prova Bastien dal limite: la conclusione si spegne sul fondo

8′ Lunga manovra della Samp con Muriel che prova un tiro-cross: rimessa dal fondo per il Chievo

3′ Punizione Chievo: Gamberini stacca su cross di Radovanovic, alto sulla traversa

1′ IMMEDIATO PARI DEL CHIEVO CON INGLESE: diagonale destro che si infila all’angolino

16.06 VIA ALLA RIPRESA!

16.05 Squadre in campo, tutto pronto per la ripresa

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara con poche occasioni al Ferraris fra Sampdoria e Chievo, con i blucerchiati in vantaggio grazie al gol di Quagliarella. Blucerchiati pericolosi al nono minuto con Bruno Fernandes che prova il destro da fuori ma trova un ottimo Sorrentino. Lo stesso portiere tre minuti dopo esce malissimo su un pallone, lo perde e lo consegna a Quagliarella che sigla il gol dell’1-0. La partita del numero 27 dura appena mezz’ora: l’attaccante doriano subisce un colpo al busto che gli dà problemi respiratori, mister Giampaolo è costretto al cambio e mette Muriel, per Quagliarella immediato viaggio verso l’ospedale per accertamenti. Altra buona occasione per la Samp al 39′ quando Barreto scambia con Sala e va al tiro trovando la risposta del portiere clivense. Chievo che prova a rispondere con Pellissier e Inglese, ma Regini prima e Silvestre poi – soprattutto all’ultimo secondo del primo tempo – dicono di no.

48′ OCCASIONE CHIEVO: Provvidenziale Silvestre in chiusura su una ripartenza veronese, finisce qui il primo tempo fra le proteste del centrale che voleva venisse fischiato fuorigioco

47′ Bastien prova a servire Pellissier ma Puggioni esce in anticipo

45′ 3 i minuti di recupero

44′ Sgroppata di Muriel che entra in area puntando tre uomini: la difesa si chiude in corner

43′ Lotta su un pallone alto tra TorreiraInglese, fallo del clivense

41′ Inglese si mette in proprio e prova il cross dal vertice destro dell’area: pallone sul fondo

39′ OCCASIONE SAMP! Azione combinata fra BarretoSala, tiro secco del paraguaiano che trova la risposta coi piedi di Sorrentino

35′ Tiro-cross di Sala ben servito da Muriel che taglia tutta l’area: c’è una deviazione, è corner per i blucerchiati

32′ Botta di Radovanovic da fuori: altissimo

31′ Castro prova a rendersi pericoloso al limite, Regini lo chiude e spazza via

30′ Ecco il cambio: dentro Muriel per Quagliarella

29′ Si distende sulla sinistra il Chievo con Gobbi che crossa teso ma trova i guantoni di Puggioni

27′ Il problema addominale di Quagliarella è più serio del previsto, mister Giampaolo deve optare per il cambio: entrerà Luis Muriel

25′ Pellissier si scontra con Regini commettendo fallo, giallo per l’attaccante

24′ Cross teso di Castro per Pellissier che tenta lo stacco ma non arriva a impattare bene il pallone

23′ Primo giallo del match per Regini, che diffidato salterà la prossima gara contro l’Udinese

22′ Quagliarella rientra in campo e prova immediatamente a raddoppiare dal limite con un mancino dopo un’azione confusa: mura la difesa clivense

20′ Punizione per la Samp conquistata da Quagliarella per un colpo subito allo stomaco: staff medico in campo per soccorrere il bomber blucerchiato

18′ Chievo pericoloso con Inglese che scappa sul filo del fuorigioco, chiude tutto Silvestre con un intervento puntuale e preciso

16′ RISCHIA LA FRITTATA PUGGIONI! Controllo non perfetto del portiere che rischia l’autogol portandosi il pallone in porta, fortunatamente riesce a recuperare e a sparare via!

14′ Punizione sulla trequarti offensiva per il Chievo

12′ GOOOL DELLA SAMP! Erroraccio di Sorrentino che perde palla e scarpa e consegna a Quagliarella che deposita facilmente in rete!

9′ OCCASIONE SAMP! Botta terrificante di Fernandes che angola bene il tiro ma trova la risposta di Sorrentino

7′ Tentativo velleitario di Bruno Fernandes che prova il tiro da fuori: altissimo

5′ Ci prova il Chievo con Castro che tenta una conclusione al volo, mura Regini

4′ Ancora Bruno Fernandes in avanti ma il controllo è sbagliato: rimessa per il Chievo

3′ SAMP PERICOLOSA! Bella manostra con Fernandes che riceve da Torreira e mette in mezzo per Schick che non tira e viene chiuso dalla difesa clivense

2′ Prova a manovrare il Chievo ma Cacciatore non si trova con Radovanovic, rimessa per il Doria

15.02 L’ARBITRO MARESCA FISCHIA: VIA A SAMPDORIA-CHIEVO!

14.58 Ecco le formazioni che scendono in campo sulle note di lettera da Amsterdam

14.56 Squadre nel tunnel degli spogliatoi, tutto pronto al Ferraris per l’inizio del match

14.35 Gamberini nel prepartita ai microfoni di Sky Sport: «Abbiamo qualche assenza ma stiamo bene e vogliamo chiudere bene. Poi faremo paragoni rispetto alle stagioni passate».

14.29 Squadre in campo per il riscaldamento, gradinata sud già discretamente piena

Ore 14.04 Ecco le formazioni ufficiali di Sampdoria-Chievo: Maran lancia il giovane De Paoli a metà campo mentre in avanti si affida a Bastien a supporto di Inglese e Pellissier. Per la Samp invece tutto secondo le attese: Pavlovic terzino, Linetty in mediana e Bruno Fernandes che torna sulla trequarti a supporto di Schick e Quagliarella

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic; Barreto, Torreira, Linetty; Fernandes; Schick, Quagliarella. All: Marco Giampaolo

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Gobbi, Cesar, Gamberini, Cacciatore; Castro, De Paoli, Radovanovic; Bastien; Inglese Pellissier. All: Rolando Maran

Ore 13.30 Gradinata già bardate di blucerchiato, manca ancora un po’ alle formazioni ufficiali, da capire se mister Giampaolo rilancerà Muriel dall’inizio e soprattutto che Chievo affronterà il Doria, se quello titolare o se una versione estiva

Ore 13.00 Buon pomeriggio a tutti e bentornati al Luigi Ferraris di Genova, Sampdoria e Chievo fra 2 ore in campo per il 36° turno di campionato, ecco le immagini dagli spogliatoi

 

Sampdoria-Chievo, le formazioni ufficiali: panchina per Muriel, torna Fernandes

Ecco le scelte dei due tecnici: nessuna sorpresa in casa Samp con mister Giampaolo che conferma le attese e sceglie Pavlovic a sinistra, Fernandes trequartista e Schick punta accanto a Quagliarella. Panchina almeno inizialmente per Muriel.

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic; Barreto, Torreira, Linetty; Fernandes; Schick, Quagliarella. All: Marco Giampaolo

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Gobbi, Cesar, Gamberini, Cacciatore; Castro, De Paoli, Radovanovic; Bastien; Inglese Pellissier. All: Rolando Maran

Sampdoria-Chievo: probabili formazioni e prepartita

Penultimo match casalingo per la Sampdoria che ospita quest’oggi il Chievo Verona, sfida non semplice ma che per il Doria significa tanto. C’è da riscattare la brutta partita di Roma contro la Lazio, c’è da difendere il decimo posto, c’è da tornare alla vittoria dopo un lunghissimo periodo di digiuno che è ormai arrivato a quasi due mesi. Probabili formazioni che dovrebbero vedere qualche novità: in casa Sampdoria è finita anticipatamente la stagione di Emiliano Viviano. Il problema di settimana scorsa si è rivelato più grave del previsto e per tagliare la testa al toro società e giocatore hanno preferito intervenire immediatamente, per essere pronti la prossima stagione. Qualche acciacco anche per Bereszynzki, mentre in avanti c’è finalmente abbondanza col pieno recupero di Muriel che dà di nuovo a mister Giampaolo ampie possibilità. Probabile formazione che quindi dovrebbe vedere Puggioni in porta, Sala, Silvestre sicuramente in difesa e varie possibilità per il centro della difesa: potrebbe trovare il debutto il giovane Simic o potrebbe giocare Regini da centrale, con la seconda ipotesi a sinistra giocherebbe Pavlovic, con la prima Regini agirebbe da esterno mancino. A centrocampo Barreto e Torreira sono certi di un posto, prende di nuovo vita il ballottaggio fra Praet e Linetty reduce dal primo gol in Serie A. Sulla trequarti dopo un turno di riposo dovrebbe rivedersi Bruno Fernandes mentre in avanti possibile l’impiego dall’inizio di Luis Muriel al fianco di Fabio Quagliarella, con Schick che però darà filo da torcere fino all’ultimo per la maglia da titolare.

In casa Chievo invece classico 4-3-1-2 per mister Maran: in porta Sorrentino, in difesa, Frey, Gamberini, Cesar e Cacciatore, a centrocampo squalificato Birsa, spazio a Izco, Radovanovic e De Guzman, con Castro sulla trequarti a supporto di Sergio Pellissier e Roberto Inglese.

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic; Barreto, Torreira, Praet; Fernandes; Schick, Quagliarella. All: Marco Giampaolo

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Gamberini, Cesar, Cacciatore; Radovanovic, Izco, Castro; De Guzman; Inglese, Pellissier. All: Rolando Maran

In conferenza stampa mister Marco Giampaolo ha chiamato i ragazzi a rispondere con l’orgoglio dopo la brutta gara di Roma: «A me non interessa l’avversario, voglio vedere il riscatto serio, sarò molto attento a questo. Le responsabilità saranno sempre le mie, ma potrò fare molte disamine. Bisogna essere all’altezza morale di rappresentare questa maglia, questa città. Io non parlo di risultato, parlo di atteggiamenti, bisogna essere predisposti a dare la giusta importanza all’evento partita. E domani a maggior ragione. La coerenza la devo proporre io in prima persona, bisogna fare le cose per bene fino all’ultimo giorno di campionato con le vittorie le sconfitte e i parecchi: perdere a Roma con la Lazio ci sta, loro sono nettamente più forti di noi, ma se noi siamo al meglio della nostra condizione e atteggiamento può rendergliela dura».

Mister Maran invece punta proprio ad accorciare sui blucerchiati: «L’obiettivo del Chievo è riaprire la corsa al decimo posto, sappiamo che è difficile perché la Sampdoria è la squadra che conosciamo, ma vogliamo provarci. È un obiettivo tangibile. La mancanza di Birsa? A turno abbiamo dovuto fare a meno di tanti giocatori, una rosa deve essere formata da giocatori interscambiali, che non facciano pesare le assenze, ovvio la sua assenza sarà “pesante” perché ha determinate caratteristiche che a noi servono. Sarà una partita di grandi ritmi contro una Sampdoria che vorrà voltare pagina dopo lo scivolone contro la Lazio, mi aspetto una partita giocata a viso aperto. Ci teniamo pronti tante soluzioni di gioco per poter affrontare la Sampdoria, le mie scelte sono agevolate dal fatto che conosco questo gruppo e tutto quello che faremo in campo saranno cose che abbiamo già provato in allenamento».

Sampdoria-Chievo: i precedenti

Sono 14 i precedenti al Ferraris fra Sampdoria e Chievo Verona, con un bilancio che segna 8 vittorie blucerchiate, 4 pari e due sole affermazioni clivensi: la prima arrivò nella stagione 2005/06 con un 2-1 firmato da FranceschiniObinna, mentre l’ultima vittoria scaligera risale alla scorsa stagione quando la squadra di Rolando Maran si impose per 1-0 con il gol di Riccardo Meggiorini. Precedenti che però sono ampiamente favorevoli al Doria che in casa ha mantenuto oltre 10 anni di imbattibilità, concedendo solo due punti agli avversari e vincendo in tutte le altre occasioni: l’ultimo pari risale allo 0-0 della stagione 2010/2011, mentre prima della sconfitta della scorsa stagione era aperta una striscia di 3 vittorie consecutive, sempre con più di un gol realizzato. Nel 2012/13 fu 2-0 con i gol di PoliÉder, nel 2013/14 nel giorno della scomparsa di Vujadin Boskov fu 2-1 in rimonta con i gol nel finale di SorianoÉder con un Vasco Regini in giornata di grazia, protagonista delle due azioni che portarono al gol. Nella stagione successiva, la 2014/15, giornata d’oro per i centrali di difesa: a segnare furono Daniele Gastaldello e Alessio Romagnoli per il 2-1 finale.

Sampdoria-Chievo: l’arbitro della sfida

A dirigere la sfida del Ferraris fra Sampdoria e Chievo Verona sarà il signor Maresca della sezione di Napoli, questi i precedenti con le due squadre: iniziamo dalla Sampdoria che ha un unico precedente con Maresca come direttore di gara: la partita di questo campionato 2016/2017 giocata contro il Crotone in trasferta e terminata con il risultato di 1-1. Nessun cartellino giallo estratto in novanta minuti di gioco. Diversa la situazione con il Chievo che Maresca ha arbitrato per ben cinque volte in carriera. L’ultima in ordine cronologico è la partita contro il Milan in questa stagione, terminata con il risultato di 3-1 per i rossoneri. In totale ha estratto 11 gialli e un doppio giallo ai danni dei giocatori del Chievo in tutti i precedenti che lo hanno visto come direttore di gara e la statistica rigori recita un solo tiro dagli undici metri concesso alla squadra di Maran. Il rigore, ottenuto da Gakpè, è stato realizzato da de Guzman ed è l’unica rete che il Chievo ha messo a segno contro la squadra di Montella. È proprio in quel match che si raccolgono il maggior numero di rigori concessi in un’unica partita dal direttore di gara: ben tre, altri due oltre a quello calciato dal Chievo sono stati concessi al Milan, il primo è stato sbagliato da Bacca e parato da Sorrentino, il secondo calciato e realizzato da Lapadula. Il suo bilancio in Serie A è di 14 partite arbitrate, 3 in Tim Cup per questa stagione: con 69 cartellini gialli estratti, sette rossi e ben otto rigori concessi.

Sampdoria-Chievo streaming: dove seguire la partita

La partita sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 15.00 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport, oltre che in streaming su app iOS, Android e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Sky Go.

 

Articolo precedente
Regini sampdoriaPagelle Samp-Chievo 1-1: ritmi balneari, Regini colpevole
Prossimo articolo
Regini sampdoriaRegini: «Faremo di tutto per confermare il decimo posto»