Connettiti con noi

News

Nove marcatori, cinque gol degli attaccanti: i numeri certificano la crisi

Pubblicato

su

L’attacco della Sampdoria sta vivendo una leggera crisi realizzativa: sono nove i marcatori blucerchiati, cinque i gol divisi su tre attaccanti

Lazio, Genoa, Venezia e Roma. In mezzo la Coppa Italia. Questo il programma della Sampdoria verso la fine del girone di andata. Cinque partite, quattro in campionato: 12 punti a disposizione. La Sampdoria di punti in classifica ne ha 15 e la speranza di Roberto D’Aversa è girare almeno a diciannove/venti. Due pareggi e una vittoria. Ma l’attacco deve ricominciare a segnare.

Il vero problema della Sampdoria è la sterilità offensiva. Ciccio Caputo e Fabio Quagliarella non possono giocare a trenta metri dalla porta con nessun giocatore a fare da collante tra centrocampo e attacco. Tre reti per l’ex Sassuolo, uno a testa per Quagliarella e Gabbiadini. Troppo poche le reti fin qui realizzate contando che di marcatori a segno i blucerchiati ne hanno mandati nove e sei di questi si dividono tra centrocampo e difesa. Una crisi che deve essere superata a partire dal match contro la Lazio dove, al netto di Ernesto Torregrossa, tutti e tre gli attaccanti saranno a disposizione di Roberto D’Aversa.