Sampdoria Club Sant'Olcese: «Non arrendiamoci mai»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria Club Sant’Olcese: «Non arrendiamoci mai»

Pubblicato

su

Il Sampdoria Club Sant’Olcese “Marco Lanna” ha analizzato il pareggio nel match del Ferraris contro il Modena: le parole social

Il Sampdoria Club Sant’Olcese “Marco Lanna” ha analizzato il pareggio maturato nel match del Ferraris contro il Modena. Ecco le parole pubblicate su Instagram.

MESSAGGIO – «Sampdoria – Modena 2-2 – 23a giornata Serie B 2023/2024. E’ stato il primo vero match decisivo di questo campionato per capire se la Sampdoria ha la forza di raggiungere i play off essendo che il Modena occupa l’ultimo posto disponibile all’ottavo posto a +5 sui blucerchiati. Assenti Ferrari, Murru, Ghilardi, Benedetti, Vieira, Borini, Pedrola, la Sampdoria è ancora tutta da inventare. Spiace essere ripetitivi ma questo sta condizionando i risultati».

«Esordio dal primo minuto del nuovo acquisto Piccini al fianco di Facundo come centrale di difesa essendo Ghilardi squalificato. De Paoli e Giordano vengono nuovamente arretrati sulla linea dei difensori, Askildsen si guadagna a centrocampo una maglia da titolare, rientra Esposito dopo un lungo infortunio con al suo fianco Alvarez dietro la punta De Luca. Il primo tempo e’ ottimo, Sampdoria in doppio vantaggio nella prima mezz’ora con il duo uruguaiano Facundo Gonzalez e Augustin Alvarez. Kasami colpisce una traversa clamorosa per un possibile triplo vantaggio».

«Nella ripresa il crollo, soprattutto sul piano fisico. Il Modena comincia ad esercitare una certa pressione che frutta il primo rigore. Da qui le luci si spengono. La Sampdoria non riesce ad uscire quasi più dalla propria metà campo e il Modena acciuffa il pareggio di nuovo su rigore per il 2-2 definitivo. Male Stojanovic, troppo irruento nel causare il fallo da rigore. Vero mattatore degli emiliani il numero 5 Palumbo vero faro dei modenesi e a cui la Sampdoria non ha saputo prendere le misure».

«Nel corso del secondo tempo altri infortuni per Depaoli e Piccini costretti ad uscire. La Sampdoria rimane senza centrali e per questo fa esordio il giovanissimo Leoni, classe 2006. La Sampdoria conclude la partita con Ntanda, altro 2005, e l’esordiente Darboe a centrocampo. Forse troppo. Ma non si poteva forse fare altrimenti. La zona play off rimane a distanza invariata. Non arrendiamoci mai».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Samp News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.