Sampdoria, Dodô punta i piedi: vuole solo tornare in Brasile

Dodô
© foto Valentina Martini

Dodô, la Sampdoria vorrebbe la cessione, ma il terzino rifiuta la Serie A: la sua volontà è tornare in Brasile, ma mancano le offerte

Il calciomercato invernale della Sampdoria sarà improntato soprattutto alle cessioni: come hanno ribadito più di una volta Giampaolo, Osti e Romei, la dirigenza blucerchiata cercherà innanzitutto di piazzare i giocatori che non hanno avuto chances di scendere in campo in questa prima parte di stagione, per poi puntellare la rosa con pochi acquisti mirati. Uno dei calciatori che dovrebbe lasciare la Sampdoria è sicuramente Dodô: il terzino brasiliano non ha mai giocato quest’anno, e con Strinic, Murru ed eventualmente Regini a sinistra la squadra blucerchiata è ampiamente coperta.

Facile dunque preventivare un addio dell’ex difensore di Roma e Inter nella finestra invernale di mercato, anche se le cose sono complicate dalla volontà dello stesso Dodô, che per ora ha rifiutato tutte le proposte arrivate dalla Serie A: il suo desiderio sarebbe infatti quello di chiudere definitivamente la sua esperienza in Italia per tornare in Brasile, anche se per ora, a parte qualche voce riguardante un paio di squadre, non ci sono stati veri e propri interessamenti da parte di club verdeoro. Difficile dunque prevedere cosa succederà: se continueranno a mancare squadre intenzionate a puntare sul classe ’92, Dodô potrebbe anche scegliere di restare a Bogliasco fino al termine della stagione, per poi cercare una squadra con più calma in estate.