Connettiti con noi

Esports

Sampdoria eSports: le dichiarazioni dei gamer blucerchiati

Alessio Eremita

Pubblicato

su

sampdoria esports

Lonewolf92 e AlviOh, gamer di Sampdoria eSports, sono intervenuti in diretta Instagram con il giornalista Marco Mazzocchi: le loro dichiarazioni

Mattia Lonewolf92 Guarracino e Francesco AlviOh Alviani, gamer di Sampdoria eSports reduci dalla prima fase del campionato di eSerie A su FIFA 21, sono intervenuti in diretta Instagram con il giornalista Marco Mazzocchi. Le loro dichiarazioni.


Sampdoria eSports: le dichiarazioni di Lonewolf92

«Nel primo turno purtroppo ci sono state troppe partite in cui ci siamo fatti recuperare, sia con il Cagliari che contro il Genoa, abbiamo regalato un po’ di punti. Siamo solo noi due, ho giocato io le prime due partite e poi ho lasciato il posto ad AlviOh per fargli fare un po’ di esperienza. Io sono stato il primo giocatore professionista ad essere stato ingaggiato da un club di Serie A. Oggi sono diventato a 28 anni il più anziano della competizione. Che squadra tifo? Oggi Sampdoria. Essere professionista in questo settore è, come preparazione, simile agli sport più conosciuti. Affrontare il Parma sarà difficile, non stiamo parlando di giocatori che sono finiti lì casualmente. La mia pecca è che gioco a calcio mentre gioco a FIFA, faccio troppo possesso palla come nella realtà. FIFA ti mette più in difficoltà, forse per iniziare è meglio un gioco come PES. Il Bologna è forte, anche il Cagliari, Milan e Fiorentina non sono male, da ora in poi farà la differenza l’esperienza. Ricordo ancora quando ho battuto Bruno Fernandes in una sfida a chi avrebbe preso più traverse. Dopo eSport? Io ho già creato la mia eSports Academy, sto già preparando da un paio di anni il mio futuro. Un campionato in parallelo a quello della Serie A sarebbe difficile in termini organizzativi, ma non si sa mai».


Sampdoria eSports: le dichiarazioni di AlviOh

«Io da bambino ero tifoso del Milan e gioco competitivamente a FIFA dal 2019. FIFA e PES sono due giochi completamente differenti, il secondo è un gioco molto più tattico, mentre il primo è più veloce. Se voglio diventare professionista? Certo, è la mia aspirazione. Immagino di vincere un terzo di quello che ha vinto Lonewolf92, sarebbe bellissimo».

Advertisement