Connettiti con noi

Gli Ex

Dossena: «Perché 777 Partners non ha acquistato la Sampdoria?»

Pubblicato

su

L’ex calciatore Beppe Dossena ha espresso le proprie considerazioni in vista del match tra Sampdoria e Fiorentina

L’ex calciatore Beppe Dossena ha espresso le proprie considerazioni in vista del match tra Sampdoria e Fiorentina. Le parole ai microfoni di Radio Bruno Toscana.

SAMPDORIA FIORENTINA CONDIZIONATA – «Ovvio, ascolteranno sicuramente i risultati che ci saranno. L’approccio poi sarebbe diverso».

SAMPDORIA – «Hanno perso giocatori fondamentali come Gabbiadini e Thorsby. Ekdal, anche. Hanno vissuto alti e bassi. Giampaolo non è il miglior allenatore al mondo per subentrare e salvare in corsa una squadra. Lui ha qualità, ma non è facile. Il derby è stato fondamentale, ma non serve a nulla se non fai almeno un punto in queste ultime due partite».

FIORENTINA – «Mi meraviglio quando la Fiorentina non fa un campionato come quello di quest’anno. Una squadra che ha una fortuna così grande di avere una certa città ed una precisa tifoseria dietro. Mi meraviglierei se la Fiorentina non facesse campionati del genere: il contrario».

ATMOSFERA A GENOVA – «Mi meraviglio che un fondo come 777 Partners, che ha acquistato il Genoa, non abbia invece acquistato la Sampdoria. Sono due tifoserie diverse. Più nervosa quella del Genoa, meno invadente quella della Sampdoria. Sono due marchi di prestigio, che hanno poche prospettive: a meno che non arrivino fondi arabi o cinesi che decidono che la Liguria diventi la Florida d’Europa. Tra acquistare il Genoa, Sampdoria e la Fiorentina ovviamente virerei sull’ultima».