Connettiti con noi

News

La Sampdoria Futsal insegue la capolista: 6-2 al Saints Pagnano

Pubblicato

su

La Sampdoria Futsal insegue la capolista e si aggiudica la vittoria contro il Saints Pagnano: 6-2 al Palasport di Campo Ligure

La Sampdoria vuole a tutti i costi continuare la sua rincorsa alla capolista Olimpia Verona, che in settimana riceverà la visita proprio dei blucerchiati nel recupero della terza giornata rinviata a ottobre ma, per farlo deve prima affrontare e battere il Saints Pagnano, di scena quest’oggi al Palasport di Campo Ligure.

I blucerchiati partono fortissimo e dopo appena 20 secondi confezionano non una, non due ma ben tre occasioni in un colpo solo: prima ci prova Boaventura con una botta dalla sinistra, poi Pedrinho sulla respinta del portiere Cardaba e infine Ortisi, dopo il secondo intervento del portiere ospite, spara sul fondo. La Samp però ha il piede sull’acceleratore e al 3’ a farsi vedere è ancora Ortisi dopo il tocco su punizione di Salamone. Conclusione a cercare l’incrocio dei pali ma mira ancora da aggiustare un po’. Il goal è solo rinviato perché al 4’, ancora su punizione, Pedrinho tocca corto per Boaventura che insacca, con la complicità involontaria di un avversario, il pallone dell’1-0.

Appena un giro di lancette e la Samp raddoppia: azione insistita di Boaventura che taglia tutto il campo portando a spasso la difesa ospite, tiro che Cardaba riesce solo a deviare, Pedrinho come un falco è appostato sul secondo palo e mette dentro da pochi centimetri. Al 7’ ancora Boaventura a inventare, tocco a lato per Saonara che cerca la precisione ma il suo piattone mancino si spegne di pochissimo sul fondo.

Il tris della Sampdoria però arriva comunque all’8’ con Vitor Renoldi. Tiro di Boaventura, Renoldi segue sul secondo palo e gira in fondo al sacco il pallone del 3-0. Il resto del primo tempo è uno show dei due portieri con Cardaba e Lo Conte che, in diverse occasioni, dicono di no agli avversari. Si va quindi al riposo sul 3-0 per la Samp. Da segnalare l’incrocio dei pali colpito da Schusterman con un missile terra-aria, con Lo Conte fuori causa.

Nella ripresa, il Pagnano attacca a testa bassa ma la Sampdoria regge l’urto con ordine, riuscendo anzi a colpire con Pedrinho dopo 11’ di gioco. Il goal subito convince mister Lemma a giocarsi il portiere di movimento, ma la Samp colpisce in contropiede: Simone Foti scappa via, il suo tiro trova Cardaba ancora perfetto ma la palla carambola su Marabotti e finisce in rete per il 5-0 blucerchiato.

Alla prima azione però gli ospiti accorciano di nuovo, con la rete di Caglio, che si ripete poco dopo, portando i suoi sul 5-2. Al 17’ è il solito, immancabile Boaventura a mettere ancora la firma sul match: recupera palla, prende la mira e trafigge la porta brianzola rimasta sguarnita. E la Samp si porta sul 6-2. A chiudere i conti ci pensa Schusterman, che a 2’ dalla sirena infilza Lo Conte con un preciso rasoterra.

Un goal che non incide però sulla vittoria blucerchiata, tanto convincente quanto preziosa, contro un avversario che di certo merita più della posizione che attualmente occupa in classifica. I tre punti conquistati permettono ai ragazzi di Cipolla di rosicchiare punti alla capolista Verona, fermata sul pari dal Pordenone. E mercoledì sera c’è proprio Verona-Sampdoria. Una sfida tutta da godere!

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.