Sampdoria-Genoa, quanti diffidati: derby sulle punte?

Sampdoria diretta
© foto Valentina Martini

Sampdoria-Genoa, al netto degli infortunati che non riusciranno a recuperare, Giampaolo e Ballardini avranno a disposizione tutti i loro giocatori: nessuna squalifica

Sampdoria e Genoa hanno recuperato l’ottava giornata del girone di ritorno: entrambe le compagini, che si affronteranno sabato – alle ore 20.45 – nel Derby della Lanterna, hanno vinto per 2-1 contro Atalanta e Cagliari. Per i blucerchiati è la vittoria che permette di rimanere attaccati al settimo posto e, tifando Inter, guardare ancora a quel sesto posto in classifica non lontanissimo; per il Genoa è la partita che li avvicina un passo di più alla salvezza. Adesso arriva lo scontro che vale un campionato: la stracittadina è una partita che – come ha detto Capezzi – si prepara da sola. Giampaolo e Gasperini, al netto degli infortunati, che non è detto riescano a recuperare, potranno affrontare il match senza squalifiche.

I diffidati, da entrambe le parti, sono riusciti ad uscire indenni dai recuperi senza essere sanzionati da una ammonizione. Restano pertanto in diffida Barreto – assente anche per il derby a seguito dell’infortunio -, Ferrari, Murru, Caprari e Bereszynski per la Sampdoria, mentre nel Genoa Rigoni e l’infortunato Veloso. Sul fronte degli indisponibili, il tecnico doriano valuterà alla ripresa degli allenamenti le condizioni di Quagliarella – tenuto precauzionalmente a riposo – Kownacki tornato a Genova per un problema agli adduttori e Strinic. Ballardini invece dovrà verificare la possibilità di recuperare El Yamid, mentre per Veloso, Galabinov e Izzo il rientro è fissato verso metà aprile dopo la stracittadina.