Sampdoria, il papà di Torregrossa rivela: «Ranieri mi ha allenato»

Iscriviti
ranieri sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Lirio Torregrossa, papà del neo acquisto della Sampdoria, ha parlato del trascorso calcistico con Claudio Ranieri e del rapporto con Ernesto

Lirio Torregrossa, papà del neo acquisto della Sampdoria, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai taccuini di Farodiroma.it in merito al rapporto con il figlio Ernesto e al trascorso calcistico con Claudio Ranieri, suo allenatore nella stagione 1987-1988 in Serie C con la maglia del Campania Puteolana.

LEGGI ANCHE – L’intervista integrale a Ernesto Torregrossa

RANIERI – «Ranieri è stato il mio allenatore per una stagione e poi, come accade, calciatori e allenatori passano».

ANEDDOTO UDINESE – «Io e Ernesto arrivammo all’aeroporto di Udine e durante il tragitto verso la sede feci capire a mio figlio che si trattava di una squadra importante, che poteva essere una svolta. Fummo ricevuti dal direttore sportivo Pietro Leonardi che ci fece la proposta di un contratto quinquennale. Facemmo un po’ i furbi dicendo che ci avremmo pensato un attimo e uscimmo dalla stanza. Non appena girato l’angolo ci abbracciammo per la felicità e di lì a poco Ernesto avrebbe firmato il contratto».

RAPPORTO CON ERNESTO – «Quando era ancora un bambino Ernesto giocava a Lucca. Un giorno mi telefonò per dirmi che non riusciva a trovare la strada della scuola. Gli dissi di telefonarmi per cose importanti e che la strada della scuola se la doveva trovare da solo».