Sampdoria-Inter, Icardi: «Destino che segnassi qui il centesimo gol»

sampdoria-inter icardi
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Inter, Icardi dopo i quattro gol segnati: «Avevo preparato anche le scarpe per questa partita»

Pomeriggio da dimenticare per la Sampdoria, da incorniciare per Mauro Icardi e la sua Inter. L’attaccante argentino, autore quest’oggi di un poker contro la sua ex squadra, con i gol di oggi ha raggiunto quota 103 in Serie A: «Mi aspettavo di farne uno o due, ma così è più bello perché ne ho fatto anche 100 con l’Inter in totale. Avevo preparato anche le scarpe per questa partita e questo traguardo importante. Oltre al primo gol in A, avevo già fatto un poker qua con la Samp, si vede che era destino fare il centesimo qui. Ma l’importante è che la squadra vinca – ha detto il numero 9 dopo il 5-0 rifilato al Doria – e che continuiamo a lottare per la Champions, a prescindere dai miei gol».

Una vittoria importante per i nerazzurri, che dopo 4 mesi sono tornati a fare bottino pieno in trasferta: «Ci voleva, perché dopo la partita del Napoli di sacrificio, oggi dovevamo vincere e fare noi il Napoli della situazione. C’è stato il giusto approccio, il risultato lo dimostra. Oggi penso si sia vista la qualità, ma dobbiamo migliorare e il mister sa gestire questi momenti. Ci ha provocato un po’ e abbiamo reagito – ha concluso Icardi ai microfoni di Premium Sport – dimostrando che la qualità ce l’abbiamo».

Articolo precedente
Sampdoria-Inter, le pagelle: Praet e Zapata a galla, il resto affonda
Prossimo articolo
Sampdoria-Inter, Quagliarella: «Avrei dovuto incazzarmi di più»