Connettiti con noi

Avversari

Juventus, Allegri: «Con la Sampdoria partita complicata. Ecco chi gioca»

Pubblicato

su

Conferenza stampa Allegri: le dichiarazioni del tecnico della Juventus alla vigilia del match di Serie A contro la Sampdoria

Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match tra Sampdoria e Juventus, valido per la seconda giornata di Serie A 2022/23. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore bianconero.

CHE GARA SI ASPETTA – «Per quanto riguarda la partita di domani, troveremo una squadra che ha fatto una grande partita con l’Atalanta. Ha creato occasioni, preso due legni. A Genova sono sempre partite complicate, ci saranno momenti in cui bisognerà difendere bene perché loro prenderanno coraggio e saranno spinti dal pubblico. Dovremo essere molto bravi».

INFORTUNATI – «Per quanto riguarda gli infortuni, succedono alla Juventus: quando è muscolare, sembra che venga giù… Sembra il gioco delle carte: Di Maria ha avuto un problema all’adduttore, starà fuori una settimana, dieci giorni, forse recupererà prima. Al menisco di Pogba non posso farci nulla, se a McKennie durante un’esercitazione esce una spalla non posso farci niente. Szczesny ha avuto un problema all’adduttore però risolvibile. Ma abbiamo Perin, che è un portiere bravo e affidabile. Gli infortuni fanno parte della stagione, ma non sono allarmato. Abbiamo fatto un lavoro intenso, poi quest’anno ci si è messo anche il tanto caldo, abbiamo fatto partite importanti. Il resto della squadra sta bene: dobbiamo lavorare in silenzio per migliorare la condizione fisica e fare un passetto alla volta. Domani abbiamo la Sampdoria, poi avremo la Roma». 

RABIOT – «Domani Rabiot gioca. L’anno scorso ha fatto una stagione importante. Poi sul mercato, ci sono possibilità che i giocatori possono partire e società esterne vanno a chiedere se il giocatore dà la disponibilità o meno. L’anno scorso ha fatto una stagione ottima, io l’ho sempre considerato un giocatore della Juventus. Domani abbiamo due acquisti, Rabiot e Kean».

GATTI – «Sono contento di come sta giocando. Domani gioca uno tra lui e Rugani, sono sereno. Per quanto riguarda Leo, lunedì a fine primo tempo era affaticato sul flessore e l’ho lasciato in campo. Era già deciso che domani non avrebbe giocato».

COSA FAREBBE PENDERE LA BILANCIA A FAVORE DI GATTI – «La bilancia è pari. Domani tiro la monetina, se esce il gatto gioca Gatti, se esce un cane gioca Rugani».

LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU JUVENEWS24

News

Video

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.