Connettiti con noi

Avversari

Lazio, Sarri: «Sampdoria con più ore di recupero. Rosso a Milinkovic? Non ha offeso l’arbitro»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Maurizio Sarri, allenatore della Lazio, ha parlato al termine del match vinto contro la Sampdoria: le sue dichiarazioni

Maurizio Sarri, allenatore della Lazio, ha parlato al termine del match vinto contro la Sampdoria. Le sue dichiarazioni ai microfoni di DAZN.

SAMPDORIA LAZIO – «Dopo l’espulsione la partita è cambiata, gli avversari avevano molte più ore di recupero, fino all’espulsione l’abbiamo gestita bene».

TRANQUILLITA’ – «Penso che anche l’arbitro non era tranquillo, poteva avere anche un po’ di pazienza in più, un arbitro più esperto non avrebbe agito nella stessa maniera, Milinkovic-Savic non l’ha offeso, gli ha detto non hai visto un c***o,  per la trattenuta prima su di lui».

ATTEGGIAMENTO – «L’ordine difensivo era più facile per come stavamo in campo, non è paragonabile al calcio di 4-5 fa o di quelli tuoi. Poi di difensori come te Ciro non ce ne sono molto. Siamo al punto che noon ci alleniamo mai, allenamenti puliti ne facciamo uno al mese, lavoriamo molto sui filmati. I tanti gol presi non si devono addossare solo alla linea difensiva. Ma allenandoci così curare certe situazioni è più difficile».

IMMOBILE – «Non ho capito se avesse un dolore al ginocchio, non ho capito se è un problema al collaterale o ha preso solo una botta. Il ragazzo ha preferito fermarsi».