Sampdoria, leader cercasi: da Audero a Quagliarella

Sampdoria benevento
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria ha bisogno di un leader che in campo dia la scossa alla squadra: Audero nervoso, Quagliarella taciturno

La Sampdoria ha bisogno di darsi una scossa. Le partite in programma la mettono davanti alla necessità di andare a fare punti laddove già altre squadre sono cadute rovinosamente. Il calendario non è facile e anche l’atteggiamento della squadra, messo sotto la lente di ingrandimento di Claudio Ranieri, non aiuta.

Come sottolinea il Secolo XIX, alla Sampdoria manca un vero leader. Nella partita contro il Benevento nessuno ha preso le redini della squadra: Emil Audero dava indicazioni ma sull’onda del nervosimo, Albin Ekdal a centrocampo non è mai stato uomo dalle tante parole, Fabio Quagliarella in attacco non si è fatto sentire molto dai compagni. La leadership dovrà venire fuori contro la Fiorentina per capire chi, nel momento di difficoltà, possa suonare la sveglia agli altri calciatori.