Sampdoria, ma quale qualità: servono determinazione e un pizzico di autocritica

Iscriviti
parma sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria esce anche dalla trasferta di Napoli senza punti, nonostante l’ottima prestazione del primo tempo: serve un cambio di mentalità

Niente da fare per la Sampdoria: la trasferta di campionato a Napoli lascia tanto amaro in bocca e zero punti da portare a casa, qualcosa che si sta ripetendo un po’ troppo spesso per gli uomini di Claudio Ranieri. C’è chi preferisce dare colpa alla mancanza di qualità della rosa a disposizione dell’allenatore romano, e chi invece chiede più cinismo e convinzione alla squadra.

Dati alla mano, meglio schierarsi con i secondi: non sono certo le doti tecniche a mancare a questo gruppo – l’assenza di Keita e la condizione non ancora ottimale di Silva pesano come macigni – ma piuttosto mancano concretezza e fiducia nei propri mezzi, anche se la spasmodica ricerca della giocata più difficile invece di optare per la strada più breve potrebbe far pensare il contrario: la Sampdoria c’è, è viva e lo ha dimostrato, ma 45 minuti non sono più sufficienti. Urge un cambio di mentalità, ma anche un pizzico di autocritica.