Sampdoria, un occhio al futuro: ecco chi è Omar Alderete

© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria avrebbe bloccato il promettente centrale paraguagio Omar Alderete: ecco chi è il giovane difensore del Gimnasia La Plata

E’ di ieri la notizia secondo la quale la Sampdoria avrebbe messo nel mirino un giovane difensore paraguagio, Omar Alderete. Gli uomini mercato blucerchiati, sempre alla ricerca di profili giovani e di prospettiva, avrebbero bloccato il promettente difensore centrale in vista del mercato di giugno, trovando un accordo con il Gimnasia La Plata, club nel quale il classe ’96 attualmente gioca in prestito dal Cerro Porteño. La società argentina riscatterà il giocatore al termine del campionato e lo cederà poi al miglior offerente: gli interessamenti dall’Europa sarebbero già tanti, ma secondo i media locali la Sampdoria si sarebbe mossa con largo anticipo, bruciando la concorrenza. Vediamo dunque che tipo di giocatore è Alderete e quale contributo potrebbe apportare alla causa doriana in vista della prossima stagione.

Si tratta di un difensore centrale che fa del fisico il suo principale punto di forza. Abile nel gioco aereo si quando si tratta di difendere che quando si tratta di offendere, Alderete, nella sua pur breve carriera, non ha disdegnato di togliersi più di una volta lo sfizio del gol. Centrale adattabile all’occorrenza anche come terzino destro, il classe ’96 è un difensore moderno e polivalente, che si è imposto all’attenzione di tutto il campionato argentino grazie a prestazioni solide e ad una titolarità che, quest’anno, con il Gimnasia non è mai stata in discussione: 12 gare in campo, per tutti i 90′ minuti, hanno reso Alderete un giocatore conosciuto e attenzionato da parte di grandi squadre. Specialmente con la maglia del Paraguay Under 20, con la quale ha finora collezionato 11 gettoni, il centrale ventunenne ha dimostrato grande capacità nella lettura delle giocate offensive avversarie e grande abilità nel tackle, anche se la grande foga agonistica tipica dei giocatori sudamericani andrà disciplinata per giocare in un campionato molto più tattico come quello italiano. Il costo del cartellino sarà fatto dal Gimnasia una volta che il giocatore sarà stato riscattato dal Cerro Porteño, ma non dovrebbe andare oltre i 2-3 milioni. Un acquisto di prospettiva per la Sampdoria, che continua così nella ricerca di giovani da valorizzare grazie al sapiente lavoro del proprio tecnico Giampaolo.