Sampdoria, senti l’ex: «Preferisco un calcio a porte aperte»

stadio ferraris vuoto
© foto www.imagephotoagency.it

Orlando, ex calciatore della Sampdoria, dice la sua riguardo gli ultimi mesi di calcio giocato: il pensiero sugli stadi a porte aperte

L’ex calciatore Alessandro Orlando, che ha militato per un breve periodo nella Sampdoria post Scudetto, ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva della ripresa del campionato di Serie A a porte chiuse.

«Calcio falsato, hanno voluto finire il campionato in tutti i modi, ma io personalmente preferisco giocare 40 partite in trasferta a porte aperte che 40 in casa a porte chiuse».