Sampdoria-Parma, un gemellaggio che dura: bandiere blucerchiate in Nord

© foto www.imagephotoagency.it

La distanza e la differenza di categoria non incidono sul gemellaggio fra tifosi della Samp e del Parma: ieri bandiere blucerchiate al Tardini

I tifosi blucerchiati hanno diversi gemellaggi sparsi in giro per l’Italia: l’unica squadra attualmente in Serie A i cui tifosi hanno stretto un patto di fratellanza con quelli doriani è però l’Hellas Verona, già incontrata peraltro a settembre. Le altre squadre, invece, giocano perlopiù in cadetteria: Bari, Ternana e Parma. I ducali sono tornati in Serie B lo scorso anno, centrando la seconda promozione di fila dopo essere ripartiti dai Dilettanti. Quest’anno le cose stanno andando più che bene per Lucarelli e compagni, che in questo momento hanno agganciato il Bari in cima alla classifica – anche se i biancorossi hanno una partita in meno.

Nonostante la distanza e la differenza di categoria, si diceva, i gemellaggi vanno comunque coltivati: ecco perché ieri si sono viste bandiere blucerchiate nella Curva Nord del Tardini, la sezione più calorosa del tifo gialloblù. Nell’immagine che vi proponiamo si vede una bandiera dai colori inconfondibili sventolare all’esultanza finale dei giocatori crociati, vittoriosi per 3-0 contro la Pro Vercelli, ma erano presenti anche altri vessili della Sampdoria, fra i quali una bandiera , sempre degli Ultras Tito, affissa dietro la porta e vicino allo striscione dei Boys, gli ultras parmensi. Un gemellaggio, quello fra tifosi blucerchiati e gialloblù, che dunque dura e resta ben vivo, al di là delle differenze di categoria.