Sampdoria-Pescara 4-1, sintesi e tabellino

Sampdoria Pescara
© foto 17-18 Samp-Pescara CI LIVE

Sampdoria-Pescara, Coppa Italia 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Sampdoria supera il Pescara per 4-1 e si aggiudica il passaggio agli ottavi di finale di Coppa Italia contro la Fiorentina. Bastano due minuti a Kownacki per sbloccare il risultato, nove invece per servire l’assist a Ramirez per il raddoppio doriano. Al 31′ si aggiunge alla festa anche l’ex biancazzurro Caprari. La ripresa inizia in salita per la squadra di Giampaolo, vittima della rete della bandiera di Benali, propiziata dalla decisiva deviazione di Sala. Nessun timore, Kownacki riaccende l’entusiasmo con una doppietta.

Sampdoria-Pescara 4-1: il tabellino

MARCATORI: p.t. 2′ Kownacki, 9′ Ramirez, 31′ Caprari; s.t. 7′ Benali, 29′ Kownacki.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre (dal 36′ s.t. Andersen), Regini, Murru; Praet, Capezzi, Verre; Ramirez (dal 1′ s.t. Alvarez); Caprari (dal 31′ s.t. Djuricic), Kownacki. A disposizione: Tozzo, Bereszynski, Dodo, Ferrari, Torreira, Ivan, Barreto, Zapata, Gomes Ricciulli. Allenatore: Giampaolo.

PESCARA (4-3-3): Pigliacelli; Zampano, Perrotta, Campagnaro (dal 22′ s.t. Fornasier), Mazzotta (dal 16′ s.t. Elizalde); Coulibaly, Carraro (dal 35′ s.t. Kanoute), Brugman; Mancuso, Ganz, Benali. A disposizione: Fiorillo, Crescenzi, Valzania, Pettinari, Latte, Capone, Cappelluzzo, Del Sole, Baez. Allenatore: Zeman.

ARBITRO: Forneau di Roma. Assistenti: Intagliata di Siracusa e Pagliardini di Arezzo. Quarto ufficiale: Serra di Torino.

NOTE: ammoniti al 39′ p.t. Perrotta, al 12′ s.t. Campagnaro e al 46′ s.t. Fornasier; recupero 1′ p.t. e 2′ s.t.

Sampdoria-Pescara: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Ordinaria amministrazione per la Sampdoria, malgrado la rete di Benali con la deviazione decisiva di Sala. I blucerchiati gestiscono il possesso del pallone e sfruttano la vena realizzativa di Kownacki per aumentare nuovamente le distanze: per il polacco è doppietta.

45’+2′ Termina qui la partita: la Sampdoria va agli ottavi di finale di Coppa Italia!

45’+1′ Ammonito Fornasier

44′ Due minuti di recupero

42′ Alvarez tenta la conclusione dalla distanza, il tiro termina alto

36′ Giampaolo segue Zeman ed effettua l’ultima sostituzione: esordio stagionale per Andersen che manda in panchina Silvestre

35′ Terzo cambio per il Pescara: dentro Kanoute, fuori Carraro

33′ Pescara vicinissimo al secondo gol: Ganz impegna Puggioni con i piedi, poi Benali spara alta la ribattuta

31′ Seconda sostituzione per la Sampdoria: Djuricic rileva Caprari

29′ QUARTO GOL DELLA SAMPDORIA! Kownacki firma la sua personale doppietta con un diagonale da posizione defilata

25′ Coulibaly sfonda sulla destra e mette al centro un pallone invitante per Ganz, che però non inquadra la porta con un colpo di testa velleitario

22′ Staffetta di ex nel Pescara: fuori Campagnaro tra gli applausi, dentro Fornasier

19′ Regini concede solamente un calcio d’angolo al Pescara, successivamente il tiro del neo entrato Elizalde sibila alla sinistra della porta di Puggioni

16′ Primo cambio per Zeman: fuori Mazzotta, al suo posto Elizalde

15′ Ci prova anche Brugman dalla distanza, il tiro si perde sul fondo

14′ Rovesciata di Ganz sul cross di Zampano, Puggioni blocca con sicurezza

12′ Giallo per Campagnaro in seguito a un brutto fallo su Alvarez. Nell’azione precedente, clamorosa occasione per Kownacki che manca il contatto con il pallone

9′ Praet accusa un problema all’inguine

7′ GOL DEL PESCARA! Pigliacelli si inventa un lancio sulla sinistra per Benali che aggancia il pallone e lo spedisce oltre Puggioni, ingannato dalla deviazione di Sala

4′ Regini chiama l’intervento dello staff medico per un problema alla caviglia: esce dal campo zoppicante. Problema risolto, il capitano della Sampdoria rientra in campo

3′ Alvarez subito pericoloso sul fondo dell’area, il suo rasoterra mancino si spegne contro l’esterno della rete

1′ Si riparte: Giampaolo sostituisce Ramirez con Alvarez

Caprari: «Dobbiamo continuare così, ci teniamo a fare bene in Coppa Italia. Gol alla mia ex? C’era un po’ di emozione prima della gara, ma io sono un giocatore della Sampdoria e voglio fare bene con questa maglia».

SINTESI PRIMO TEMPO – La Sampdoria domina il primo tempo contro un Pescara in netta difficoltà. Kownacki entra subito in partita e impiega solamente due minuti per sbloccare il risultato, sfruttando un colpo di testa di Verre. Al 9′ il polacco serve l’assist per il raddoppio di Ramirez, abile a trafiggere Pigliacelli con un colpo di testa, mentre al 31′ è l’ex biancazzurro Caprari a chiudere virtualmente i conti.

45’+1′ Termina qui il primo tempo di Sampdoria-Pescara: blucerchiati avanti 3-0

44′ Ci sarà un minuto di recupero

41′ Risposta immediata del Pescara con il traversone a mezz’altezza di Zampano, sul pallone si avventa Ganz ma Puggioni lo devia provvidenzialmente alto

40′ Capezzi sfiora il gol del 4-0 blucerchiato su punizione: ottimo l’intervento in tuffo di Pigliacelli

39′ Ammonito Perrotta per un fallo da dietro ai danni di Ramirez

38′ Zampano scappa via alla difesa doriana e calcia a rete, ma sulla propria strada trova un attento Puggioni che blocca in due tempi il pallone

36′ Carraro impegna Puggioni con una conclusione potente dalla distanza, sul corner successivo di Benali, Campagnaro si vede respingere il destro dal corpo di Murru

31′ TERZO GOL DELLA SAMPDORIA! Situazione confusa al limite dell’area, Caprari raccoglie il pallone e lo scaraventa oltre Pigliacelli

26′ La Sampdoria rallenta il ritmo del gioco, il Pescara non incide in avanti

17′ Il Pescara si affaccia nella metà campo avversaria, ma Regini chiude il passaggio di Ganz

14′ Dominio blucerchiato in questo primo quarto d’ora: la squadra di Giampaolo gestisce sapientemente il pallone contro un pressing sterile del Pescara

10′ Verre esce momentaneamente dal campo dopo un contrasto con Pigliacelli: l’azione è comunque interrotta per fuorigioco

9′ RADDOPPIO DELLA SAMPDORIA! Kownacki si libera bene sulla destra, alza la testa e con un cross perfetto imbecca il colpo di testa di Ramirez: nulla da fare per Pigliacelli

6′ Silvestre si disimpegna ottimamente e porta il pallone avanti, il filtrante per Ramirez è leggermente corto e viene intercettato da Campagnaro

3′ Altra clamorosa occasione per la Sampdoria: Caprari elude la trappola del fuorigioco, ma il suo tiro a incrociare termina a lato della porta

2′ GOL DELLA SAMPDORIA! Kownacki sblocca il risultato dopo pochi secondi: Ramirez crossa al centro sugli sviluppi di un calcio di punizione, Verre fa la sponda di testa per l’inserimento dell’attaccante polacco che trafigge Pigliacelli

1′ Si comincia: inizia Sampdoria-Pescara!

Le squadre hanno fatto il loro ingresso in campo.

Sampdoria-Pescara, formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Murru; Praet, Capezzi, Verre; Ramirez; Caprari, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

PESCARA (4-3-3): Pigliacelli; Zampano, Perrotta, Campagnaro, Mazzotta; Coulibaly, Carraro, Brugman; Mancuso, Ganz, Benali. Allenatore: Zeman.

ARBITRO: Forneau di Roma. Assistenti: Intagliata di Siracusa e Pagliardini di Arezzo. Quarto ufficiale: Serra di Torino.

Sampdoria-Pescara, probabili formazioni e prepartita

Murru: «Bel palcoscenico, i nostri tifosi ci seguono sempre e sono sempre l’uomo in più. Una bella occasione per me e per chi ha avuto meno minutaggio fin qui, cercherò di dare il massimo. È una partita complicata, come tutte, e dovremo stare attenti portando a casa il passaggio del turno».

Osti: «Questa è una competizione che ci interessa molto. Permette a chi gioca meno di aver opportunità, e poi perché è importante. Ci teniamo a far bene. Gli equilibri sono sottilissimi, non prendiamo sottogamba nessuno. Il Pescara è storicamente una grande squadra, che sa dire la sua sia in Serie B che in Coppa Italia».

Sebastiani: «Siamo in cerca di riscatto, ma sappiamo che stasera non sarà la priorità. Dobbiamo pensare anche alla prossima partita, che per noi sarà molto importante».

Zampano: «Ho fatto 10 anni qui con Fiorillo e mio fratello. È una partita importante, sono molto emozionato, ma lo ero anche l’anno scorso, ed è sempre bello tornare qua. Veniamo da un momento non bellissimo e abbiamo voglia di riscatto. Noi cercheremo di fare la nostra partita, consapevoli comunque che la Sampdoria è una grande squadra».

Sampdoria e Pescara si sfidano al “Ferraris” nel quarto turno eliminatorio di Coppa Italia, che permetterà alla vincente di approdare agli ottavi di finale della competizione contro la Fiorentina. Segui su SampNews24.com l’avvicinamento alla gara con il prepartita e l’annuncio delle formazioni ufficiali, la diretta della partita e il post con pagelle e interviste dalla zona mista.

Giampaolo cambia portiere, dando la possibilità a Puggioni di tornare tra i pali, e rimaneggia la difesa con gli inserimenti di Sala sulla destra, Murru a sinistra – considerando l’infortunio di Strinic – e Regini in coppia con Silvestre. A centrocampo Capezzi concede un turno di riposo a Torreira, affiancato dall’ormai recuperato Praet e da Verre. Sulla trequarti niente sorprese: dopo la brutta prestazione offerta a Bologna, Alvarez non riesce a conquistarsi una chance da titolare e cede di nuovo il passo a Ramirez. In attacco, ecco la coppia formata da Caprari e Kownacki al posto di Quagliarella e Zapata.

Zeman ha differenti ambizioni rispetto alla Sampdoria, ma deve riscattare il pesante 4-0 rimediato in terra ligure contro lo Spezia. La sua panchina continua a traballare e un altro risultato così ampio spingerebbe la dirigenza abruzzese a cambiare in corsa l’allenatore. La fiera dell’ex, verrebbe da dire, ipotizzando l’undici che scenderà in campo dal primo minuto. A partire da Fiorillo in porta, la difesa vede Zampano e Mazzotta laterali e Fornasier e Perrotta centrali. Palazzi lascia il posto a Coulibaly, confermati invece Carraro e Brugman. Il tridente offensivo, che completa il consueto 4-3-3 del tecnico boemo, è composto da Mancuso, Capone e Pettinari.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Murru; Verre, Capezzi, Praet; Ramirez; Caprari, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Fornasier, Perrotta, Mazzotta; Coulibaly, Carraro, Brugman; Mancuso, Pettinari, Capone. Allenatore: Zeman.

Giampaolo ha così analizzato la sfida: «La Coppa Italia è una competizione nella quale vogliamo andare avanti, almeno fino a quando la squadra avrà la forza e i meriti per guadagnarselo. E’ una competizione sentita, che dobbiamo onorare, ci teniamo a fare bene. Conteranno la motivazione, l’impegno e l’attenzione con cui si andrà a giocare questa partita. La differenza di categoria esiste solo quando giochi al 100% delle tue possibilità altrimenti il gap si annulla, come sempre. Il Pescara è una squadra di tutto rispetto: gioca a calcio e ha idee, non fa barricate, ma gioca sempre per fare un gol in più. Abbiamo visionato oggi quelle che sono le qualità e le caratteristiche del nostro avversario, non vogliamo sottovalutare niente e nessuno».

Decisamente più duro il presidente del Pescara Daniele Sebastiani: «La squadra impari a giocare con più umiltà. A La Spezia, a parte i primi venti minuti, non ho visto giocatori con attributi e personalità. Anche Zeman deve metterci qualcosa in più. Spero di non vedere più le cose degli ultimi tempi già nei prossimi impegni contro la Samp e la Ternana, perché, come tutti, ad un certo dovrò fare le mie valutazioni. Penso che chi fa questo mestiere sappia bene che l’allenatore ha grandi meriti nei momenti in cui tutto va bene, ma anche grandi responsabilità nei momenti di difficoltà. Un allenatore navigato come Zeman sa che siamo tutti sotto esame. Aver perso 4 gare delle ultime 6 non è certo un bel biglietto da visita per noi. Non sono certo io che devo scoprire Giampaolo, ha attraversato un periodo buio e penso sia stato bravo a rimettersi in gioco. E’ stato anche merito dell’Empoli, che gli ha dato la panchina quando nessuno lo avrebbe fatto, e lui ha dimostrato tutta la sua bravura».

Sampdoria-Pescara, i precedenti del match

Sono 24 i precedenti ufficiali tra Sampdoria e Pescara nel corso della loro storia. Le vittorie blucerchiate sono 13 al netto delle 4 biancazzurre, mentre i pareggi sono stabili a quota 7: il Pescara non vince al “Ferraris” dal 20 maggio 2012, giorno in cui ottenne la matematica promozione in Serie B grazie al 3-1 finale.

Sampdoria-Pescara, l’arbitro del match

Sarà Francesco Forneau di Roma 1 l’arbitro della sfida tra Sampdoria e Pescara, coadiuvato dagli assistenti Gaetano Intagliata di Siracusa e Niccolò Pagliardini di Arezzo e dal quarto ufficiale Marco Serra di Torino. Forneau ha debuttato quest’anno in Serie B nella seconda giornata Cesena-Venezia del 3 settembre scorso, promosso dalla Lega Pro e insignito del premio “Vincenzo Orlandini” per essersi particolarmente distinto sia dal punto di vista tecnico sia da quello associativo. Per lui si tratterà della prima volta tra le mura del “Ferraris”, di conseguenza non vanta precedenti con la Sampdoria in campo. Diverso invece il discorso per il Pescara, che lo ha incontrato nella vittoria ai tempi supplementari contro la Triestina in Coppa Italia, il 6 agosto scorso, e contro la Cremonese in Serie B, il 23 settembre scorso.

Sampdoria-Pescara streaming: dove vederla in tv

Sarà possibile vedere Sampdoria-Pescara in diretta tv sul canale RaiSport. In streaming, per sistemi operativi iOS, Android e Windows Mobile su smartphone e tablet, tramite il sito della Rai.

Articolo precedente
moviola sampdoria-pescaraSampdoria-Pescara, la moviola: dubbio su Djuricic
Prossimo articolo
puggioni sampdoriaSampdoria-Pescara, Puggioni: «Ho dato tranquillità, ma conta il collettivo»