Simic: «Conosco la Sampdoria, per me un salto di qualità»

simic sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Simic si presenta alla Sampdoria: «Qui per il salto di qualità. Conosco la Samp, la sua storia, i suoi tifosi e i giocatori attuali»

Lorenco Simic da domani inizierà la sua nuova avventura con la maglia della Sampdoria, assaporandone comunque il clima nel corso del pomeriggio quando, partendo dal ritiro turco di Belek nel quale si trovava con l’Hajduk Spalato, si è recato prima presso il Laboratorio di Albaro e poi in sede per la firma e le foto di rito. Il difensore centrale ha voluto spiegare il motivo della sua scelta e ringraziare la sua ex squadra per avergli permesso una graduale crescita: «Ho trascorso dodici anni a Spalato – riporta il sito ufficiale del club croato – questo per me è un momento particolarmente emozionante. Grazie a tutti coloro con i quali ho lavorato in tutto questo tempo, dagli allenatori che mi hanno allenato ai compagni di squadra. Ho la possibilità di fare un salto di qualità nella mia carriera, di approdare in uno dei maggiori campionati europei. Ho accettato l’offerta della Sampdoria perché ha espresso grande fiducia nei miei confronti. Ho scelto la Sampdoria perchè voglio migliorarmi – ha poi spiegato ai microfoni di SampTV – e sono pronto a dare il massimo per questa squadra. Sono quel tipo di giocatore che dà tutto in campo e ascolta il mister, farò di tutto per accrescere le mie qualità. So che questo club ha una grande storia alle spalle, ma so anche che ci sono tutt’ora buoni giocatori e alcuni li conosco. Tra i giocatori della rosa attuale conosco Muriel, Quagliarella, Silvestre, il bosniaco Pavlovic, il mio connazionale Budimir, il difensore slovacco (Skriniar, ndr), ma anche Viviano. So bene com’è questa squadra – rivela Simic – ho visto alcune partite e sono davvero contento di essere qui. Il mio obiettivo è di migliorare nelle mie prestazioni, di giocare sempre meglio e aiutare la squadra. So chi sono gli Ultras e i tifosi blucerchiati, li voglio salutare: forza Sampdoria!».

Articolo precedente
lucchesi latinaLatina, il dg Lucchesi conferma: «Rolando resta qui»
Prossimo articolo
spallettiSpalletti: «Sconfitta con la Samp? Un episodio e basta»