Sampdoria, spezza la maledizione: in casa delle piccole non sai vincere

© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria arriva a Crotone per spezzare un vero e proprio incantesimo: non vince sul campo di una “piccola” da agosto 2016

Il dato, per una squadra che come la Sampdoria aspira a qualificarsi alla prossima Europa League, è davvero drammatico: i blucerchiati non vincono in casa di una “piccola” da un anno e mezzo. Precisamente, l’ultima affermazione contro una delle ultime squadre del campionato è avvenuta un anno e sette mesi fa, alla prima giornata dello scorso campionato contro l’Empoli. Da allora, dal missile di Muriel che permise ai blucerchiati di portare via i 3 punti dal “Castellani”, la Samp non è mai più riuscita a vincere – se escludiamo le “trasferte” del derby – quando è stata ospitata da una squadra in difficoltà.

Eppure, le occasioni ci sono state: lo scorso campionato la Samp ha impattato 1-1 contro un disastroso Pescara – rischiando di perdere, con un rigore parato da Viviano a Caprari -, ha perso a Cagliari, a Verona con il Chievo e a Palermo, ha pareggiato contro il Sassuolo, a Crotone e a Udine. Quest’anno, stessa storia: i blucerchiati hanno pareggiato a Cagliari gettando alle ortiche il doppio vantaggio, hanno pareggiato a Verona con l’Hellas, hanno perso a Udine e addirittura a Benevento.

Sconfitte cui fanno da contraltare, peraltro, le belle vittorie ottenute a Milano – contro Milan e Inter lo scorso anno – e a Firenze, dunque contro squadre importanti. Segnali inequivocabili, questi, di poca personalità da parte dei blucerchiati, della poca convinzione nel mettere in pratica ed imporre il proprio gioco anche lontano dal “Ferraris” e dalla rassicurante presenza dei tifosi che spingono la squadra. La Sampdoria sa giocare a calcio, altrimenti non avrebbe potuto vincere contro grandi squadre, ma qualche volta, quando la tensione non è al massimo, sembra diumenticarsene. Se si vuole centrare l’Europa, da questo punto di vista bisogna cambiare marcia. E la partita di Crotone sarà un ottimo banco di prova per poterne dare dimostrazione.

Articolo precedente
astori fiorentinaDelegazione blucerchiata ai funerali di Astori: la Samp saluta il difensore
Prossimo articolo
moviola sampdoria-pescaraCrotone-Sampdoria, arbitra Mazzoleni: con lui le sconfitte contro la Lazio