Connettiti con noi

News

Da Gabbiadini a Torregrossa: cosa ha sbagliato la Sampdoria

Pubblicato

su

La stagione 2020/21 ha poche note dolenti di cui lamentarsi, ma la gestione degli infortuni è sicuramente da rivedere: gli errori da Gabbiadini a Torregrossa

Il campionato 2020/21 è stato molto tranquillo per la Sampdoria. Mai finita tra le squadre a rischio retrocessione. Sempre con la testa rivolta alla parte sinistra della classifica. Qualche bella partita, vinta, contro le big a fare da contraltare ad alcune prestazioni rivedibili. L’unico neo a questo campionato è rappresentato dalla gestione degli infortuni. Da Manolo Gabbiadini a Ernesto Torregrossa è evidente che qualcosa non ha funzionato nelle decisioni prese e nei tempi di recupero.

Due situazioni diverse. Gabbiadini si è presentato a inizio stagione con un problema conclamato, la scelta della terapia conservativa non ha premiato e l’attaccante è rimasto fuori per sei mesi. Si fosse ricorso immediatamente all’intervento, forse, l’attaccante avrebbe potuto disputare un campionato più soddisfacente. Torregrossa, arrivato affaticato dal Brescia, è stato fin da subito messo in campo e questo ha propiziato l’infortunio. Frettolosamente recuperato ha patito una recidiva e, per il momento, ha collezionato solo una rete in tutto il girone di ritorno.