Sampdoria, ultras contro Ferrero: «Non ti daremo tregua»

Sampdoria Ferrero
© foto www.imagephotoagency.it

Gli Ultras Tito hanno diffuso un comunicato contro Ferrero: il presidente della Sampdoria non si è presentato al CdA perché atteso da un gruppo di tifosi

Un gruppo di tifosi della Sampdoria si è presentato sotto gli studi romani di Antonio Romei, in occasione del CdA societario, per protestare contro Massimo Ferrero. Il presidente blucerchiato, però, non si è presentato. Immediata la risposta degli Ultras Tito.

«Alla tua età giochi ancora a nascondino? Oggi siamo venuti a dirti cosa pensiamo di te nella tua bella città, a casa tua. Siamo venuti con i nostri volti ben scoperti tra le boutique lussuose del centro di Roma. Abbiamo trovato 10 (10!!!!) funzionari della digos romana a “proteggerti” sotto lo studio dove si doveva tenere l’assemblea degli azionisti della Sampdoria. Devi essere molto importante se con tutte le cose che si sentono su roma, dieci poliziotti si dedicano a te. Come mai? Hai così paura che devi farti proteggere dalla digos? Eppure eravamo a volto scoperto, in pieno centro. E poi cosa hai fatto? Hai annullato l’assemblea! Alle 15:59! Hai lasciato solo il tuo portavoce Romei, che era tanto costernato, si era tenuto libero, lui! O forse eri sopra, nascosto come un topo, come quella volta al ristorante? No Massimo, alla tua età non si gioca più a nascondino. Non si gioca più con la Sampdoria e i Sampdoriani. Alcuni di loro non ti daranno tregua finche non te ne andrai. Mettiti il cuore in pace. Magari ci vediamo lunedì, la zona ci è piaciuta».