Connettiti con noi

Focus

Università, esperienza e calcio: chi è Palmieri, nuovo responsabile della Sampdoria Women

Pubblicato

su

Marco Palmieri sarà il coordinatore del progetto Sampdoria Women. Dall’università al calcio: destino segnato. La scheda

È nata la Sampdoria Women. Un progetto voluto dal presidente Massimo Ferrero e da tutta la dirigenza. Antonio Cincotta, nuovo allenatore, non è l’unico nome da ricordare nella neonata realtà blucerchiata nella Serie A femminile. Il coordinatore di quest’area sarà Marco Palmieri. Una vita passata nello sport e nel calcio. Tutto comincia all’Università di Teramo con la Triennale in Scienze Giuridiche, Economiche e Manageriale dello Sport, seguita poi dalla Magistrale in Management dello Sport e delle Imprese Sportive. Dopo il primo ciclo di studi è già operativo in Liguria e diventa segretario sportivo del Sestri Levante, per poi passare, come stagista, alla segreteria del settore giovanile della Sampdoria. La prima esperienza blucerchiata dura solo un anno e si conclude nel 2008. Sarà solo un arrivederci.

Dopo Genova raggiunge La Spezia, dove per quasi cinque anni, è segretario generale. Un ruolo importante per una squadra che aveva bisogno di rinascere dopo la caduta nei dilettanti. In quei mesi ottiene anche il tesserino da direttore sportivo, ampliando le sue licenze e conoscenze. Nel luglio 2013 lascia la Liguria per raggiungere Trapani, lì ricoprirà lo stesso ruolo fino al giugno 2016. Buoni risultati tra i professionisti prima del ritorno allo Spezia, ancora una volta come segretario. Esperienza in cadetteria e tanta professionalità. Sono questi gli elementi che probabilmente attirano nuovamente lo sguardo della Sampdoria. La seconda vita blucerchiata comincia nell’agosto 2018 quando Palmieri è nominato responsabile organizzativo dell’Academy. Un binomio che funziona quello tra il dirigente e il club genovese. Ferrero e la società, dopo l’acquisto del titolo della Florentia San Gimignano, lo vogliono alla guida del progetto femminile e per lui arriva una carica di assoluto prestigio: responsabile calcio femminile. Collaborerà a stretto con il nuovo allenatore Cincotta e con il responsabile dell’area tecnica Carlo Osti con l’obiettivo di rendere competitiva la Sampdoria Women. Una grande occasione per tutti, rimane solo da augurare buona fortuna a lui e alla Samp, nella speranza che anche in questo mondo si possano scrivere pagine piene di soddisfazioni.

Advertisement
Advertisement

News

Advertisement