Connettiti con noi

Focus

Sampdoria Women: top e flop della Serie A Femminile 2021/22

Pubblicato

su

La Sampdoria Women chiude il 2021 al sesto posto della classifica: ecco i top e i flop della formazione allenata da Antonio Cincotta

La Sampdoria Primavera ha concluso il girone d’andata della Serie A Femminile 2021/22 al sesto posto della classifica, con ben nove punti di vantaggio rispetto alla zona retrocessione. Una prima parte di stagione da urlo per le blucerchiate di Antonio Cincotta, capaci di affrontare ogni ostacolo al primo anno tra i professionisti e andare oltre ogni più rosea aspettativa. Dopo undici giornate di campionato, ecco i top e i flop della formazione doriana.


Sampdoria Women 2021/22: le blucerchiate top

Stefania Tarenzi 9 – Il capitano è sempre il capitano.  A suon di gol (cinque in totale), prestazioni da urlo e un’elevata dose di leadership all’interno dello spogliatoio, l’ex calciatrice dell’Inter ha preso per mano le compagne e non intende lasciarle, alla ricerca di gloriosi traguardi.

Yoreli Rincon 9 – La centrocampista colombiana è un’altra punta di diamante della formazione blucerchiata. Anche lei ex nerazzurra come Tarenzi, ha messo a segno tre reti (una più bella dell’altra) e nella prima parte di stagione non ha mai deluso: rappresenta un mix di classe, dinamismo e fiuto del gol. Non a caso indossa la 10.

Giorgia Spinelli 8,5 – Superare la numero 5 non è cosa da tutti: gran parte delle vittorie e dei pareggi passano anche dai suoi piedi. In difesa è una roccia, fuori dal campo fa valere tutta la propria esperienza in favore delle più giovani.

Michela Giordano 7,5 – L’esterno di proprietà della Juventus è una lieta conferma per il gruppo doriano. Nonostante abbia compiuto da poco 19 anni, Giordano è una calciatrice a tutta fascia (può ricoprire più ruoli, da terzino ad ala offensiva) e molto promettente. Le ottime partite disputate in blucerchiato le hanno garantito la conferma in Nazionale.

Bianca Fallico 7 – È di Genova e attendeva da diverso tempo questo momento. La centrocampista classe ’99 ha potuto coronare il proprio sogno di giocare per la Sampdoria e onorarne la divisa con prestazioni di assoluto livello. Per un talento in rampa di lancio che non aveva mai messo piede su un campo di Serie A, un avvio di stagione così non può che essere soltanto un punto di partenza.


Sampdoria Women 2021/22: le blucerchiate flop

Cristina Carp 5 – La pluricampionessa rumena non è riuscita a imporsi con la maglia blucerchiata. Pochi gol e troppe prestazioni altalenanti, spesso da subentrante. A seguito dello scarso rendimento mostrato in campo, l’attaccante classe ’97 è stata ceduta a titolo definitivo al Como.