San Siro tabù, ma la vittoria non è impossibile

milan sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Sampdoria si avvicina, tutti i precedenti e le statistiche dei blucerchiati a “San Siro”: impresa difficile, ma non impossibile

La Sampdoria continua la preparazione in vista del match di domenica sera contro il Milan, valevole per la sesta giornata di ritorno di Serie A. Non sarà una partita semplice per la squadra allenata da Giampaolo, che in trasferta ha da sempre riscontrato enormi difficoltà. In passato, i confronti le due formazioni nella suggestiva cornice di “San Siro” sono terminati più volte in favore dei rossoneri: su 69 scontri totali, sono solo 14 le vittorie blucerchiate, 10 i pareggi e ben 45 quelle della squadra di casa. Il primo successo in trasferta risale alla stagione 1954/55 e terminò con il risultato di 1-3: andarono in rete Ronzon, Conti e Mari. Nell’anno dello scudetto, invece, i blucerchiati sconfissero il Milan per 1-0 grazie alla rete di Cerezo.

Dopo il 2000, per venire più vicino ai giorni nostri, le vittorie esterne sono state solo tre: nel campionato 2007/08 segnarono Maggio e Delvecchio, nella stagione 2012/13 Costa e infine Muriel alla prima esperienza a Genova di Giampaolo. Passando alle statistiche dei singoli, Quagliarella è come sempre il veterano del match: sono 21 le partite disputate contro i rossoneri nella sua lunga carriera, benché sia solo uno il gol realizzato, che risale  alla stagione 2008/09 quando vestiva la maglia dell’Udinese. Per Zapata i precedenti sono solo sei, con due reti messe a segno: l’ultima nella gara di andata di questo campionato, in cui segnò anche Alvarez. Come l’argentino, Ramirez quando era al Bologna e Barreto all’epoca della Reggina.

Articolo precedente
roma sampdoriaZapata può tornare decisivo: sa far male alle grandi
Prossimo articolo
dodô sampdoriaDodô atteso a San Paolo: visite mediche e firma