Il Santos offre a Dodô parte del cartellino: «Valuterò tutte le proposte»

dodô santos
© foto Twitter

Calciomercato Sampdoria, il Santos offre a Dodô parte del cartellino e avvia i contatti per il rinnovo. Lui prende tempo: «Valuterò a dicembre»

Tiene banco, in casa Sampdoria, la questione legata al futuro di Dodô. Il terzino, attualmente in prestito al Santos fino alla fine dell’anno, dovrà decidere cosa fare del suo futuro. Il club brasiliano vuole trattenerlo a tutti i costi e, come più volte dichiarato dal presidente José Carlos Peres, ha già riservato la somma necessaria al suo riscatto (circa 2 milioni di euro): sarà necessario uno sforzo economico anche per l’ingaggio del giocatore – al momento pagato solo per il 20% dal Santos – che dovrà garantire un considerevole aumento salariale se vorrà trattenere a San Paolo il classe ’92.

Come riportato da gazetaesportiva.br, sulla base di un contratto di cinque anni i Peixes hanno avviato i contatti con l’entourage di Dodô per trattare il rinnovo, ma l’aspetto particolare della questione è legata alla formula con cui la società cercherà di convincerlo: sul piatto, infatti, il Santos ha messo anche una “fetta” dei diritti sportivi dello stesso giocatore. Parte del cartellino, insomma. Una soluzione che ha già avuto riscontri positivi da parte del suo agente e che garantirebbe al difensore maggior libertà in caso di future negoziazioni con altre squadre, oltre che a un ritorno economico personale.

Intervenuto ai microfoni di SporTV, Dodô ha dichiarato di non essere ancora pronto per prendere una decisione e ha rimandato tutto al mese prossimo: «Ho un contratto con la Sampdoria fino al 2021. Ora è il momento delle speculazioni, ma è normale che accada. Sto provando a rimanere concentrato al massimo in questo finale di stagione al Santos, poi avrò il mese di dicembre per valutare tutte le offerte che arriveranno. Voglio anche stare con la mia famiglia, sono stato molto tempo lontano da casa, e il fatto di essere qui in Brasile mi aiuta a poterlo fare. Ci sono molte questioni da valutare, ma adesso voglio concentrarmi sulle cinque partite che mancano, poi avrò tempo per valutare e prendere una decisione».


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!

Articolo precedente
Flachi sampdoriaFlachi punta il dito: «Samp, partenze senza ambizioni»
Prossimo articolo
weilandt bochumLa Samp guarda in Germania: piace il trequartista Weilandt