Satin: «Sampdoria progetto più adatto a Schick. Sul futuro…»

schick sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Bruno Satin, intermediario per l’Italia di Patrik Schick: «Sampdoria progetto più adatto. Futuro? Normale che lo cerchino le big, ma ha un contratto con i blucerchiati»

Con cinque reti segnate in campionato e due in Coppa Italia, Patrik Schick è uno degli uomini più decisivi di questa Sampdoria e uno degli attaccanti di Serie A con la migliore media gol. Ancora una volta il ceco ha mostrato le sue qualità durante la scorsa gara contro la Roma – decisivo il suo ingresso per la clamorosa rimonta sui giallorossi -, squadra che tra le tante aveva cercato di accaparrarsi il suo cartellino la scorsa estate. Il suo intermediario per l’Italia Bruno Satin, intervenuto ai microfoni di calciomercato.com, ha commentato così la scelta fatta: «Ci tengo a precisare che il suo agente è Pavel Paska con cui ho collaborato a lungo in passato e che mi ha chiesto di aiutarlo nel suo approdo in Italia. Sicuramente quando l’abbiamo portato in Serie A abbiamo scelto il progetto più adatto a lui, e la Sampdoria ci ha convinto».

GIAMPAOLO E MERCATO – Anche se la coppia titolare è formata da Muriel-Quagliarella, Schick sta riuscendo a conquistarsi la fiducia del mister: «Quando abbiamo scelto la Sampdoria, la presenza di Giampaolo, che è un allenatore che lancia i giovani, è stata importante. Ora lui sta ripagando la fiducia. Schick è una punta giovane che sta lavorando molto bene e che, giustamente, sta avendo più spazio». Ora, però, l’importante è continuare a lavorare e non montarsi la testa: «Ovviamente quando fai bene tanti club iniziano a seguirti. Lui ha le caratteristiche per avere un grandissimo futuro – prosegue -, va però lasciato lavorare tranquillo, perché deve ancora dimostrare molto». Un’ultima battuta sui rumors di mercato che vedrebbero il classe ’96 già seguito da importanti società come Milan, Inter e Juventus: «Non lo nego, il nostro lavoro è parlare con i club più importanti, con quelli che vogliono arrivare o giocano la Champions e un giocatore con le sue caratteristiche e con il suo futuro è normale che piaccia a tutte le big. Però ha un contratto – conclude Satin – e dipenderà dalla Sampdoria il suo futuro».

Articolo precedente
bogliascoBogliasco, Simic in gruppo: Sala ancora out
Prossimo articolo
montella milan convocatiMilan, ripresa in ottica Samp: Ocampos in gruppo