Savicevic su Stijepovic: «Per i nostri giovani difficile giocare in Serie A»

Primavera streaming
© foto SampTV

Il presidente della Federcalcio montenegrina su Stijepovic: «Sta ancora giocando in Primavera, la differenza con il calcio italiano è tanta. Meglio passare prima dal Partizan Belgrado»

Riccardo Pecini e l’ottimo lavoro di scouting della Sampdoria ha portato il talento montenegrino Ognjen Stijepovic a vestire la maglia blucerchiata. Da gennaio, l’attaccante classe ’99 è andato a rinforzare la Primavera di Simone Pavan e ha già in parte mostrato le sue qualità, segnando anche un gol. L’ex stella del Milan Dejan Savicevic, ora presidente della Federazione calcistica del Montenegro, ha parlato proprio di lui ai microfoni di Teleradiostereo: «Per i nostri giovani è difficile andare a giocare in Serie A. Adesso un ragazzino è andato alla Sampdoria, ma sta ancora giocando in Primavera perché ha appena compiuto 18 anni. E’ meglio, però, se passano per il Partizan Belgrado, prima di approdare in Italia, perché la differenza è tanta».