Schick riabbraccia la Sampdoria: «Felice di essere tornato»

Schick sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Patrik Schick è tornato a Genova, oltre al riposo raccomandato ci saranno i primi allenamenti e ovviamente le visite mediche: le prime parole da Bogliasco

La Sampdoria riabbraccia Patrik Schick. L’attaccante blucerchiato, nel giorno in cui i compagni di squadra sono in partenza per gli impegni oltremanicaha fatto ritorno a Bogliasco per riprendere, con tutte le precauzioni del caso, confidenza con il terreno di gioco e gli allenamenti. Il suo ritorno, dopo il prosieguo delle vacanze a Praga e il weekend a Montecarlo documentato sul suo profilo Instagram, è dovuto per prima cosa alle visite mediche che dovrà sostenere e che saranno in programma per la fine di questa settimana. Riguardo il suo immediato futuro non si parla di mercato, è un giocatore della Sampdoria e il club di Corte Lambruschini si occuperà di verificare nuovamente il suo stato di salute. Una volta superati i test fisici, necessari per l’idoneità agonistica ma soprattutto per garantire all’atleta di potersi allenare e giocare in maniera serena e non preoccupandosi del suo stato di salute, si potrà ragionare su quale maglia indosserà nel corso della prossima stagione. Niente è da escludere, seppur il giocatore non si sia espresso in prima persona su cosa preferirebbe fare. Restano aperte tutte le strade possibili: quella della sua permanenza a Genova, quella che lo porterebbe a Milano – sponda Inter – e quelle che potrebbero svilupparsi sul finire del calciomercato. Intanto, accolto da diversi tifosi e dai giornalisti, Schick ha rilasciato le sue prime parole dopo il mancato trasferimento alla Juventus: «Sto bene – ha fatto sapere l’attaccante -, il sorriso c’è sempre. Se sono felice di essere tornato? ».