Calciomercato Sampdoria, slitta l’incontro per Schick: la situazione

schick sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Sampdoria: Schick, slitta l’incontro tra le parti. Domani (al massimo giovedì) si definirà la situazione: adeguamento e modifica della clausola all’orizzonte

Stamattina vi abbiamo ragguagliato riguardo al forte interesse della Juventus per Patrik Schick, l’attaccante con più talento in questo campionato di Serie A. Il gol contro il Crotone, con quel controllo di palla impeccabile, lo ha di nuovo portato alla ribalta: eguaglia Muriel e si può spingere anche a fare meglio, già a partire dalla partita contro il Torino. Per questo motivo l’interesse della Sampdoria è quello di trattenerlo il più possibile. Per riuscirci sono necessari alcuni passi, che aiuterebbero la Sampdoria anche ad essere più forte sul mercato: adeguamento contrattuale al ragazzo, modifica a rialzo della clausola rescissoria. Le squadre di Serie A come Juventus, Milan e Inter si possono permettere di sborsare cifre molto alte per accaparrarsi il sicuro miglior talento del prossimo futuro e la Sampdoria vuole mettersi a riparo da offerte che siano inferiori al valore reale dell’attaccante. Siccome i numeri del ragazzo parlano chiaro: 10 reti al suo primo campionato in Serie A, 25 milioni di clausola rescissoria sono abbastanza pochi pensando al potenziale di Schick.

CALCIOMERCATO SAMPDORIA: SLITTA L’INCONTRO A DOMANI – L’appuntamento tra gli agenti Paska e Satin con la dirigenza della Sampdoria era già stato fissato per la giornata di ieri ma l’assenza dell’Avvocato Romei, in trasferta negli Stati Uniti, ha imposto uno slittamento di un giorno: domani (o al massimo giovedì) le parti si incontreranno per valutare la situazione. La volontà della Sampdoria è quella di aumentare la clausola rescissoria, come riporta SkySport: e quella degli agenti del ragazzo? Siccome sono tante le squadre che vorrebbero accaparrarsi i diritti sportivi del giovane attaccante classe 1996, soprattutto in Germania, sono tante le possibilità sul tavolo. Da non escludere anche la volontà del ragazzo di permanere in Serie A, quindi anche la possibilità di una cessione che però preveda un prestito a favore della squadra blucerchiata in modo tale da permettere al ragazzo di completare la sua crescita con Giampaolo.