Scommesse online: I profili degli scommettitori

© foto www.imagephotoagency.it

Le scommesse online offrono tante opportunità agli amanti del gioco online, sia per quanto riguarda il numero e la vastità degli eventi, sia sulle puntate e personalizzazione della propria strategia.

Grazie alle numerose tipologie di scommesse e ai tanti bonus ed eventi che ogni giorno vengono pubblicati sulle migliori piattaforme di gioco online, anche gli scommettitori si sono diversificati, dando vita a molteplici profili. In base alla strategia adottata, al livello di esperienza, agli importi giocati e alla logica che vi si applica, è possibile riconoscere diverse tipologie di scommettitore.

I più comuni sono tra i tra i meno esperti e cauti, dove di conseguenza ci sono tutti coloro che tendono a scommettere cifre molto basse e con frequenza limitata. E’ il caso della cosiddetta “formichina”, ovvero di colui che nelle scommesse online si limita a quote davvero basse e considerate “sicure”. La sua strategia si basa al limitare il più possibile il rischio di perdita, e per questo gioca pochi eventi contemporaneamente (due o tre, ma anche soltanto uno), con quote che stanno spesso al di sotto dell’ 1,50. E’ uno scommettitore che non ama correre dei rischi e che punta facendo molta attenzione alle quote più basse e che secondo lui difficilmente lo lasceranno a bocca asciutta.

All’estremo opposto di questo gruppo possiamo trovare il famigerato “spavaldo”, ovvero colui che non teme nessun tipo di scommessa ed è pronto a giocare anche cifre importanti su eventi praticamente impossibili. Spinto dal brivido del rischio e dalla volontà di fare il grande colpo, lo spavaldo nelle scommesse online è sempre alla ricerca della quota più difficile e improbabile, convinto che a lungo andare l’evento impossibile si avvererà. Le giocate che predilige sono quindi i risultati esatti, e non comuni 1 a 0 o 1 a 1, bensì quei 4-4 e 4-3 statisticamente impossibili.

C’è poi il profilo che ha molto probabilmente coinvolto la maggior parte degli scommettitori, ed è quello del “pareggista”. Il pareggista, ben conscio che le scommesse non siano la soluzione a tutti i problemi e nemmeno la via più semplice per guadagnare, ama comunque giocare quote molto comuni, ad esempio i pareggi.

Un altro profilo molto interessante di scommettitore è quello soprannominato “speculatore”. Lo speculatore, tra tutti quelli visti finora, è forse il più matematico e logico di tutti, vedendo il mondo delle scommesse online un po’ come se fosse la “Borsa”, dove ogni giocata è come un investimento azionario. Proprio per questo motivo, lo speculatore non vede le quote come le vedrebbe un comune scommettitore della domenica, ma pone grande attenzioni alle quote che nel betting possono dare ottimi risultati a lungo periodo con un basso tasso di rischio. Il ragionamento che sta alla base del suo ragionamento è tanto semplice quanto logico: se un evento ha una probabilità di non verificarsi più bassa della quota data dal bookmaker, allora è giocabile. Per fare un esempio pratico, qualora un evento abbia una probabilità di verificarsi del 90%, quindi di non accadere del 10%, ma la sua quota è di 1,20 (ovvero 20% di guadagno), allora è da giocare. Con questo sistema anche le quote piccole, giocate con astuzia, portano a enormi vantaggi e guadagni nel lungo pericolo, proprio come negli investimenti finanziari.

In conclusione, le possibilità di giocare e scommettere online sono molteplici e lasciano spazio alla fantasia degli scommettitori, che con le loro strategie e metodi sanno sempre come divertirsi.