Caso Dodô, l’agente: «Imbroglio, processo in corso». La posizione della Sampdoria

Dodô sampdoria
© foto Twitter

L’ex terzino della Sampdoria Dodô in causa con il Cruzeiro. Parla l’agente: «Non hanno onorato l’accordo, ci penserà la giustizia»

La telenovela Dodô continua. A parlare è l’agente dell’ex terzino della Sampdoria Junior Pedroso. La situazione è complessa e difficilmente riuscirà a risolversi al di fuori delle aule di tribunale: «Il Cruzeiro non ha rispettato l’accordo con il calciatore e con la Sampdoria, nemmeno quando gli è stato fatto presente prima dal club e poi dallo stesso Dodô. Il processo è in corso».

Sarà la giustizia a decidere a meno che non si riesca a pervenire a un accordo extragiudiziale, la Sampdoria nel frattempo aspetta: «È necessario risolvere l’imbroglio con la giustizia o pervenendo ad un accordo. Vedremo in che modo vorrà agire il Cruzeiro. Una buona parte dello stipendio, forse più del 50%, non è stata saldata. Non riconoscendo l’accordo è rimasta in sospeso la rata da 300 mila euro e non hanno più pagato la Sampdoria. Non sono state onorate nemmeno le ultime mensilità. Dodô e suo padre sono fiduciosi, ma non vediamo lo stesso atteggiamento dall’altra parte», conclude Pedroso ai microfoni di ESPN.