Connettiti con noi

Blucerchiati in prestito

Depaoli ricorda la Sampdoria: «Quagliarella? Perché è un giocatore unico»

Simone Fargnoli

Pubblicato

su

Fabio Depaoli, difensore in prestito al Benevento dalla Sampdoria, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul campionato. Le sue parole

Fabio Depaoli, difensore in prestito al Benevento dalla Sampdoria, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Le sue parole sul campionato e sul capitano blucerchiato Fabio Quagliarella.

BENEVENTO – «La vittoria a Torino è storica. Vincere allo Stadium è una cosa che poche squadre hanno fatto. É stato molto emozionante. Una cosa che resta nella storia. Ora nella nostra testa ci sono solo i tre punti. Dobbiamo preparare al meglio le prossime partite per avvicinarci alla zona dei 40 punti».

INSIGNE – «Lorenzo è un campione. Anche se sai quello che fa, non riesci a fermarlo. Mi ricorda Robben: tutti sapevano cosa faceva ma nessuno riusciva a fermarlo».

QUAGLIARELLA – «Ho avuto la fortuna di essere in squadra con lui e di vederlo allenarsi. É un bel vedere perché pochi giocatori fanno cose come lui».

GASPERINIFa carichi di lavoro diversi e intensi però la domenica corri molto. É una cosa che fai volentieri».

Advertisement