Hellas Verona, Juric fa pretattica per la Sampdoria: «Non giochiamo bene»

Iscriviti
juric verona
© foto www.imagephotoagency.it

Ivan Juric, allenatore dell’Hellas Verona prossimo avversario della Sampdoria, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la vittoria in casa della Lazio

Ivan Juric, allenatore dell’Hellas Verona prossimo avversario della Sampdoria, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la vittoria in casa della Lazio.

PRESTAZIONE – «Penso che abbiamo fatto una buona partita, molto concentrati a concedere poco e pressare tanto. Potevamo fare qualche gol in più, ho visto una Lazio stanca dopo la Champions League e siamo stati facilitati».

TAMEZE FALSO NOVE – «Andavamo a pressare subito e poi lui rimaneva là, l’abbiamo preparata così per lasciare solo il lancio a Reina».

LOVATO– «Volevo sostituirlo dopo 15 minuti, ha fatto proprio male. L’altro giorno parlavo con lui dicendogli di essere sereno e umile, ha fatto tre partite di 90 minuti, per un ragazzo così giovane è difficile sentir parlare di mercato e queste cose così. Ha le caratteristiche giuste per diventare un difensore importante».

AMMAZZA-GRANDI – «Con le grandi ci prepariamo sempre pensando che loro vogliono proporre gioco e fare la partita. Non stiamo giocando bene come lo scorso anno, possiamo migliorare. Abbiamo fatto un passo avanti con Barak in mezzo. Con il Cagliari abbiamo fatto già meglio, abbiamo giocato bene ma non per tutta la partita. Non siamo riusciti, ad esempio, a fermare Joao Pedro».