Sampdoria Inter 2-1: cronaca e tabellino

Iscriviti
sampdoria udinese
© foto www.imagephotoagency.it

Al Ferraris, sedicesima giornata di Serie A 2020/21 tra Sampdoria e Inter: sintesi, tabellino, risultato e cronaca live

La Sampdoria conquista tre punti d’oro superando l’Inter per 2-1. Decisive le reti degli ex nerazzurri Candreva su rigore e Keita.


Sintesi Sampdoria Inter 2-1 HIGHLIGHTS

1′ Inizio primo tempo – Comincia il match tra Sampdoria e Inter

8′ Conclusione di Young – L’esterno inglese calcia a botta sicura, Audero devia in angolo

9′ Rigore per l’Inter – Sugli sviluppi del calcio d’angolo successivo, Thorsby tocca il pallone con la mano: il VAR richiama Valeri, è rigore. QUI L’EPISODIO

10′ Rigore sbagliato – Audero para su Sanchez, poi Young colpisce il palo. GUARDA QUI IL VIDEO

12′ Traversa di Tonelli – Il difensore della Sampdoria stacca di testa sulla punizione di Candreva e colpisce il legno

15′ Tocco di mano di Lautaro Martinez – L’argentino impatta il tiro di Jankto in maniera irregolare, ma la sua posizione è esterna all’area di rigore: solo punizione per la Sampdoria. QUI L’EPISODIO

22′ Rigore per la Sampdoria – Barella intercetta con il braccio il colpo di testa di Tonelli: è rigore. QUI L’EPISODIO

23′ Gol di Candreva – Gol dell’ex per l’esterno della Sampdoria, che spiazza Handanovic dal dischetto: blucerchiati avanti! GUARDA QUI IL VIDEO

38′ Gol di Keita – Un altro ex a segno contro l’Inter: l’attaccante raddoppia i conti per la Sampdoria depositando in rete un assist al bacio dalla destra di Damsgaard! GUARDA IL VIDEO

40′ Ammonito de Vrij – L’olandese entra in ritardo su Keita, giallo sacrosanto

44′ Tiro Sanchez – Il cileno fa tutto bene ma calcia centralmente: Audero respinge coi pugni

45′ Lautaro Martinez vicino al gol – Hakimi crossa dalla destra per l’argentino, che di testa sfiora il palo lontano e la rete dell’1-2

45’+1′ Fine primo tempo – Le squadre rientrano negli spogliatoi: Sampdoria avanti 2-0 sull’Inter grazie alle reti degli ex Candreva e Keita

46′ Inizio secondo tempo – Comincia la ripresa sotto un diluvio incessante. Cambio per l’Inter: fuori Young, dentro Perisic

48′ Lautaro Martinez ancora pericoloso – Il bomber nerazzurro anticipa Colley e di testa sfiora il gol

54′ Jankto sfiora il 3-0 – L’esterno ceco sfrutta a metà l’ottimo contropiede imbastito da Damsgaard e rifinito da Candreva: Handanovic para in tuffo la conclusione

57′ Ammonito Thorsby – Il norvegese salta in maniera scomposta contro Skriniar: Valeri punisce il braccio largo del calciatore della Sampdoria

62′ Cambio per l’Inter – Fuori Gagliardini, dentro Lukaku

65′ Gol di de Vrij – L’olandese stacca più in alto di tutto e batte Audero con un colpo di testa imprendibile

68′ Cambio per la Sampdoria – Fuori Tonelli, dentro Bereszynski

70′ Cambio per l’Inter – Fuori Sanchez, dentro Eriksen

74′ Doppio cambio per la Sampdoria – Fuori Jankto e l’infortunato Adrien Silva, dentro Leris e Askildsen

81′ Doppio cambio per l’Inter – Fuori Skriniar e Barella, dentro D’Ambrosio e Vidal

83′ Perisic impensierisce Audero – Colpo di testa del croato di poco alto sopra la porta della Sampdoria

84′ Ammonito Keita – L’attaccante colpisce de Vrij, giallo corretto

85′ Ammonito Askildsen – Il norvegese spende un cartellino per fermare la ripartenza sulla destra di Hakimi

90’+1′ Ammonito Hakimi – Eccessive le proteste nei confronti dell’arbitro dopo un fallo commesso ai danni di Keita

90’+2′ Cambio per la Sampdoria – Fuori Keita, dentro La Gumina

90’+6′ Fine partita – La Sampdoria ferma l’Inter: 2-1 firmato da Candreva e Keita, inutile il gol di de Vrij


Migliore in campo: Audero (Sampdoria) PAGELLE


Sampdoria Inter 2-1: risultato e tabellino MOVIOLA

MARCATORI: 23′ rig. Candreva, 38′ Keita, 65′ de Vrij.

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Yoshida, Colley, Tonelli (68′ Bereszynski), Augello; Candreva, Thorsby, Silva (74′ Askildsen), Jankto (74′ Leris); Damsgaard; Keita (92′ La Gumina). A disposizione: Avogadri, Letica, Ravaglia, Quagliarella, Ramirez, Regini, Rocha, Verre. Allenatore: Ranieri.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar (81′ D’Ambrosio), de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella (81′ Vidal), Brozovic, Gagliardini (62′ Lukaku), Young (46′ Perisic); Lautaro Martinez, Sanchez (70′ Eriksen). A disposizione: Padelli, Radu, Darmian, Kolarov, Ranocchia, Sensi. Allenatore: Conte.

ARBITRO: Valeri di Roma 2. Assistenti: Passeri di Gubbio e Vivenzi di Brescia. Quarto ufficiale: Massa di Imperia. VAR: Chiffi di Padova. AVAR: Paganessi di Bergamo.

AMMONITI: Lautaro Martinez, Barella, de Vrij, Thorsby, Keita, Askildsen, Hakimi.