Connettiti con noi

Focus

Il terzino sinistro della Sampdoria: forse è la volta buona?

Simone Fargnoli

Pubblicato

su

sampdoria lazio

Uno dei nodi che ha accompagnato l’ultimo decennio della Sampdoria è quello del terzino sinistro. Dopo l’addio di Reto Ziegler, pochi hanno avuto continuità: speranza Augello

La Sampdoria combatte ormai da anni con la difficoltà di trovare un titolare che offra qualità e continuità sulla fascia sinistra difensiva. Un problema che può essere considerato quasi atavico per i blucerchiati dopo l’addio di Reto Ziegler. Claudio Ranieri potrebbe aver pescato il jolly giusto per invertire la tradizione.

LEGGI ANCHE – Futuro Sampdoria: mister Ranieri traccia la strada da seguire

Tommaso Augello, dopo qualche sbavatura ad inizio campionato, complice soprattutto l’inesperienza, sta offrendo prestazioni di livello e sta garantendo una continuità che non tutti gli interpreti del ruolo, a Genova, erano riusciti a dare. Dopo la partenza dello svizzero si sono, infatti, alternati diversi nomi senza mai riuscire ad incidere: Zsolt Laczko, Simon Poulsen, Andrea Costa, Vasco Regini, Paolo Castellini, Djamel Mesbah, Fabrizio Cacciatore (a volte adattato da destra), Jacopo Sala, Dodò, Ervin Zukanovic, Daniel Pavlovic, Ivan Strinic, Nicola Murru, Junior Tavares. Tanti esterni, molti dei quali con pochissime presenze, ma nessuno rimasto a lungo nel cuore dei tifosi. All’ex Spezia spetta il compito di essere l’eccezione e di continuare a fare bene.

Advertisement