Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria, Thorsby si racconta: «A Genova c’è tutto. Mi sento a casa»

Simone Fargnoli

Pubblicato

su

Morten Thorsby ha raccontato ai canali ufficiali della Sampdoria il suo impegno per l’ambiente. Le sue dichiarazioni – VIDEO

Morten Thorsby, centrocampista della Sampdoria, ha raccontato ai canali ufficiali della società la sua passione e il suo impegno per l’ambiente. Le dichiarazioni del norvegese.

LIGURIA E GENOVA«C’è tutto quello che è importante per me, qui c’è tutto quello che è importante per me, a partire dalla natura, è simile alla Norvegia. Mi sento a casa».

PASSIONE AMBIENTE«La relazione con l’ambiente è nata quando sono cresciuto in Norvegia. Il mio impegno è iniziato quando ho scoperto che noi umani siamo in un periodo molto critico perché negli ultimi cinquanta anni abbiamo distrutto la relazione con la natura. Non possiamo continuare così, non possiamo continuare ad inquinare. Non abbiamo un modo sostenibile per vivere. Quando ho scoperto questo è nato il mio impegno che provo a portare avanti ogni giorno».

CALCIO E GREEN«Siamo tutti insieme, nello stesso mondo. Abbiamo tutti una responsabilità. Il calcio, i calciatori, le società devono capire che anche noi dobbiamo fare la nostra parte in questo problema».

PROGETTO WE PLAY GREEN – «L’idea è nata quando abbiamo visto il ministero dell’ambiente Sergio Costa. Io ho fatto un’azione concreta, una fondazione, We play green. La missione è quella di ristabilire l’equilibrio con la natura. Vogliamo, in collaborazione con club e calciatori, attivare i 3 miliardi e mezzo di tifosi di tutto il mondo del calcio, creando consapevolezza e ispirazione. L’idea è lavorare con progetti concreti per crescere. Il nostro progetto è quello di una Sustainability League, una competizione per misurare l’impatto ambientale di ciascuna società, fare un Sustainability Index, così tutte le squadre possono competere sotto questo aspetto. Vogliamo iniziare nel 2022».

TIFOSI COINVOLTI«Importante attivare i tifosi, come ho detto ci sono tanti tifosi ed è lo sport più seguito del mondo. Dobbiamo coinvolgere i tifosi. Le squadre e i giocatori devono creare questa passione. Voglio creare un fan club che unisca tutti i tifosi per la tematica ambientale».

SAMPDORIA «Il rapporto con i tifosi della Samp è molto bello. Il calcio non è uguale senza i tifosi e specialmente con i tifosi della Samp che stanno sempre dietro di noi. Purtroppo è un anno che il calcio ha mancato il suo aspetto più bello, essere con i tifosi a raggiungere l’obiettivo insieme. Non vedo l’ora che possano rientrare».

GOL SOTTO LA SUD«Ho fatto anche due gol sotto la Sud senza i tifosi. Dopo i gol mi sono chiesto dove sono. Spero tornino presto».

Advertisement