Connettiti con noi

Calciomercato

Cinque giornate alla fine: il futuro della porta della Sampdoria è da scrivere

Simone Fargnoli

Pubblicato

su

Mancano cinque giornate alla fine della Serie A e la Sampdoria pensa anche al futuro: la situazione dei portieri

La Sampdoria vuole finire al meglio il campionato e, negli ultimi cinque turni, proverà a consolidare il nono posto e a regalare qualche soddisfazione ai tifosi. La società è, però, attenta al futuro ed è al lavoro per sciogliere i principali nodi prima del mercato. In porta la situazione è da monitorare.

La stagione di Emil Audero ha risvegliato gli interessi di alcune big europee che potrebbero obbligare la Sampdoria a pensare alla cessione: la volontà del club è quella di resistere a meno che non arrivino offerte irrinunciabili. Anche Wladimiro Falcone, quest’anno in prestito al Cosenza e destinato a rientrare a Genova, ha fatto molto bene e la sua posizione sarà da valutare, visto che il ruolo di dodicesimo potrebbe andargli stretto. Karlo Letica, titolare solo nel terzo turno di Coppa Italia con la Salernitana, non dovrebbe essere riscattato e farà probabilmente ritorno al Club Brugge. Nicola Ravaglia, contratto in scadenza nel giugno 2022, resterà, infine, come terzo portiere e come uomo spogliatoio.

Advertisement