Serie A, la previsione dell’ECA: «Molti club rischiano di sparire»

calciomercato serie a
© foto www.imagephotoagency.it

Il segretario generale dell’ECA Centenaro sui problemi derivanti dallo stop della Serie A: «Molti club rischiano di sparire»

Il segretario generale dell’ECA Michele Centenaro non nasconde che il problema principale, dietro al possibile stop definitivo al campionato di calcio, sia essenzialmente economico: «Credo che il calcio di alto livello saprà superare la crisi, non senza scossoni, ma più giù, nella piramide il rischio per il calcio di base é altissimo. Senza un adeguato supporto dalle federazioni regionali, dai comuni e dalle comunità stesse molti club rischiano di sparire».

«È un problema sociale oltre che sportivo. Protocolli diversificati? Il virus é lo stesso quindi le procedure dovrebbero essere tali. Le misure saranno però molto dettagliate e necessiteranno di risorse cui non molti club riuscirebbero a far fronte. Credo dunque che i dilettanti dovranno darsi più tempo per ripartire e nel frattempo i medicinali in caso saranno più efficaci e risolutivi. Credo che l’attuale incertezza sia il vero problema in questo momento. I club sono sotto stress e non riescono a pianificare una ripresa. Molti potrebbero rimanere schiacciati da questa incertezza», precisa Centenaro a polesine24.it.