Serie A, Dott. Pecci: «Calciatori in campo dopo la positività? Sono perplesso»

coronavirus Liguria
© foto Twitter

Il dottor Claudio Pecci ha espresso la sua opinione riguardo il ritorno in campo dei giocatori di Serie A dopo la positivà al Coronavirus

Il direttore sanitario del centro ricerche Mapei Sport Claudio Pecci ha risposto ad alcune domande sulla Gazzetta dello Sport, tra le quali anche quella sul ritorno in campo quasi imminente dei giocatori risultati positivi al Coronavirus.

LEGGI ANCHE – Coronavirus, Toti risponde alle polemiche

«Dal punto di vista medico sono tutti pronti ma sono perplesso che lo siano da quello fisico. Molto dipende da cosa fanno in isolamento, ma anche dal ruolo: un portiere è pronto prima degli altri. Essere pronti significa non passare solo l’idoneità sportiva, ma anche altri test come quelli che riguardano il sistema respiratorio e cardiocircolatorio. In ogni caso vanno fatte sempre valutazioni individuali, perché ogni calciatore ha una struttura fisica e metabolica diversa».