Serie A, i medici non hanno dubbi sulla ripresa: «È ora di giocare»

emergenza coronavirus
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, i medici non hanno dubbi sulla ripresa del calcio: «Se si riparte ci saranno pochissimi contagiati, è ora di giocare»

La Serie A è ancora piena di tantissime incognite riguardo la sua ripartenza. Una lancia a favore della ripresa del campionato è tuttavia spezzata da medici, infettivologi e virologi, che all’unanimità sostengono come sia possibile giocare.

Il Corriere dello Sport dà voce ad alcuni di loro, tra cui il professor Tinelli: «Se il calcio riparte ci saranno pochissimi contagiati». Andreoni lo segue: «Test a tappeto come in Germania, questa è la strada giusta».