Serie A in chiaro, Spadafora non molla: l’obiettivo del Ministro

spadafora ministro sport
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A in chiaro, Spadafora non ha intenzionale di mollare la sua posizione. Le lettere di diffida non hanno spaventato il Ministro

Il ministro Spadafora non molla e continua a credere che, dopo la Coppa Italia, anche una o due gare di Serie A saranno visibili in chiaro. Il tutto al netto degli highlights delle partite che potranno essere trasmessi due ore dopo il fischio d’inizio. Le lettere di diffida inviate da Mediaset e Discovery non spaventano il ministro che ieri ha avuto importanti contatti con le televisioni, come scritto dal Corriere dello Sport.

L’obiettivo è di definire la questione entro mercoledì, altrimenti se vorrà andare avanti avrà bisogno di un decreto apposito. Per quel che riguarda le partite è stato deciso che saranno eventualmente trasmesse solo quelle i cui diritti appartengono a Sky, su TV8 potrebbe finire uno dei recuperi, ma prima deve essere trovata l’intesa con le altre tv che trasmettono in chiaro.