Connettiti con noi

News

Norma anti-debiti e multiproprietà: come potrebbe cambiare la Serie A

Pubblicato

su

figc gravina

Oggi a Roma si svolgerà un consiglio federale straordinario per discutere della crisi economica e capire come poterla affrontare

Consiglio federale straordinario per affrontare il tema della crisi economica: questo il punto all’ordine del giorno dell’assemblea che si terrà oggi a Roma, come riporta La Gazzetta dello Sport. Da un lato ci sono i club di Serie A e la Lega che spinge per un taglio agli stipendi e un rinvio dei pagamenti. Dall’altra i calciatori che vogliono avere quanto gli spetta.

Una soluzione plausibile è quella di trovare accordi tra giocatori e club, ognuno con la rispettiva società con la Federcalcio che concederebbe una deroga per l’iscrizione al campionato fino al 30 giugno. Gabriele Gravina ha pronto il suo progetto “riduci debiti”. Ecco in cosa consiste: i club non potranno spendere, dal 1 Luglio, più di quanto speso nella passata stagione. La Lega non pensa a un salary cup, ma a un modo per far spendere alla società solo quanto si possono permettere. Infine si tratterà l’argomento doppia proprietà nello stesso campionato con la vicenda che riguarda Claudio Lotito con Lazio e Salernitana, argomento che interessa anche a Massimo Ferrero in ottica Palermo e Sampdoria.

Advertisement
Advertisement

News

Advertisement