Serie A, Paganin: «L’Italia faccia come la Germania»

Paganin Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex calciatore Antonio Paganin ha espresso le proprie considerazioni in merito alla ripresa del campionato di Serie A

Antonio Paganin ha parlato della situazione legata al calcio italiano: «Bisogna pensare al protocollo, altrimenti c’è il rischio che si parta a settembre. In Germania un positivo verrà messo in quarantena e non andrà a incidere sulla rosa. In Italia invece è diverso, sembra che non si voglia far ripartire il calcio».

«Il calcio è un’azienda, porta un introito allo Stato non indifferente. Avrebbero dovuto far partire prima tutto quanto, mettere i giocatori in ritiro e fare controlli. Con un protocollo rigido si sarebbe già ripartiti», ha concluso l’ex difensore della Sampdoria ai microfoni di TMW Radio.