Serie A, rischio squadra in quarantena: l’idea della FIGC

Emergenza Coronavirus serie a partite
© foto www.imagephotoagency.it

In caso di ripresa della Serie A, è concreto il rischio che una squadra finisca in quarantena: la soluzione della FIGC è spostare le gare a fine calendario

I vertici del calcio italiano vogliono riprendere a tutti i costi la stagione, ma i problemi sono molteplici. Tra quelli che preoccupano maggiormente, il rischio più che concreto di dover mettere un’intera squadra in quarantena: in caso di nuovi calciatori positivi al Coronavirus, infatti, dovrà essere isolato ogni persona che abbia avuto un contatto diretto con l’infetto.

Un ostacolo non da poco, che sta rallentando la ripresa della Serie A ma che soprattutto metterebbe in grave difficoltà il prosieguo del campionato una volta ripartito: secondo La Repubblica, la soluzione ipotizzata dalla FIGC consisterebbe nello spostare a fine torneo le partite del club colpito. Già con due squadre ai box, tuttavia, l’idea risulterebbe impraticabile per l’impossibilità di trovare ulteriori spazi in un calendario già senza respiro.