Serie B: Martinelli e Fedato convincono. Ivan assente

© foto www.imagephotoagency.it

La seconda giornata di Serie B si è aperta con tre anticipi in cui sono stati coinvolti alcuni giocatori in prestito dalla Sampdoria e le loro rispettive squadre. Esordio stagionale per la Ternana, che recupererà la gara contro il Pisa nella serata di mercoledì: il passo falso commesso in casa del Cittadella per 2-0 è accompagnato dalla prestazione negativa di Antonio Palumbo, sostituito da La Gumina solamente dopo un’ora di gioco.

 

Tornano, invece, a vincere Brescia e Bari. Le rondinelle liquidano il Frosinone grazie alle fiammate, seppur altalenanti, di Federico Bonazzoli e alla solidità sulla mediana di Alessandro Martinelli, sempre più prezioso nello scacchiere di Brocchi. I biancorossi tirano un sospiro di sollievo con un rigore assegnato e realizzato da Maniero in pieno recupero che permette loro di agguantare i primi tre punti del campionato: assente David Ivan per gli impegni europei con l’Under 21, mentre si rivede finalmente Francesco Fedato nelle vesti di esterno di centrocampo, autore di una gara di alto livello. 

 

Il Latina, infine, riscatta la clamorosa sconfitta con l’Hellas Verona della scorsa settimana fermando sullo 0-0 lo Spezia. Senza Atila Varga, indisponibile, e Roberto Criscuolo che va in tribuna, il tecnico Vivarini si affida ad Alessandro De Vitis dal primo minuto, rinforzando poi il centrocampo al 69’ con l’ingresso di Michele Rocca. Partecipa passivamente alla festa l’esterno Gabriele Rolando, non impiegato questa sera.

Articolo precedente
Lega Pro: dei blucerchiati gioca solo Lancia
Prossimo articolo
Roma-Sampdoria, i pullman per l'”Olimpico”