Gli steward minacciano lo sciopero: «Siamo stanchi, 13 mesi senza stipendio»

Sampdoria Hellas Verona
© foto www.imagephotoagency.it

Gli steward del “Ferraris” in protesta: «13 mesi senza stipendio, ora minacciamo lo sciopero»

Non è certo la prima volta che gli steward si lamentano per i ritardi nei pagamenti da parte della 4anyjob, azienda genovese che gestisce il servizio di sicurezza allo stadio “Ferraris”. La situazione si è fatta pesante, e gli addetti stanno accumulando molti pagamenti arretrati, con la sola mensilità di aprile 2017 saldata negli ultimi 13 mesi: «Prestiamo servizio tutte le domeniche – ha spiegato Matteo (nome di fantasia) ai microfoni di Telenord -, nonostante quello di aprile sia stato l’unico stipendio ricevuto. La 4anyjobs accusa l’INPS di non sbloccare i pagamenti del periodo settembre 2016-aprile 2017 per aver abolito i voucher. Dopo aprile, non abbiamo più percepito mensilità. Con il nuovo contratto, l’azienda ha tempo 45 giorni per saldare la prestazione e, nonostante questo vincolo, i nostri servizi non sono stati ancora pagati».

Ancora una volta, si sta prendendo in considerazione l’ipotesi di ricorrere ad uno sciopero: «Siamo con le spalle al muro, stanchi di questa situazione: l’unica soluzione potrebbe essere quella di uno sciopero durante una partita a sorpresa, dato che il match non può neanche iniziare senza gli steward. La versione di 4anyjobs è che Sampdoria e Genoa siano in ritardo con i pagamenti, ma non sappiamo di quanti mesi. 13 mensilità arretrate incominciano a essere tante: c’è chi presta servizio per entrambe le società – ha concluso – quindi le cifre iniziano a essere consistenti». Non è escluso che, allo scopo di creare maggior disagio e attirare più attenzione mediatica, gli steward non decidano di scioperare in occasione del Derby della Lanterna, in programma il prossimo 4 novembre alle ore 20,45.