Strinic, appuntamento con il futuro: titolare contro il Milan?

© foto Valentina Martini

Giampaolo tra due fuochi: continuare a dare fiducia a Murru oppure lasciarlo riposare e proporre Strinic? Per il croato appuntamento con il futuro

Contro l’Hellas Verona non ci sono state sorprese. Giampaolo ha schierato Murru continuando quel cammino di fiducia impostato già dalla partita giocata contro la Roma. Le risposte da parte del terzino sardo sono arrivate: un assist, servito a Zapata per i tre punti all'”Olimpico”, una partita di sacrificio contro il Torino dove Falque lo ha messo in seria difficoltà contribuendo però ad una sua presa di fiducia e la riconferma contro i gialloblù dove ha marcato il territorio andando anche due volte alla conclusione in porta. Adesso arriva la partita che può segnare i destini di Sampdoria e Milan: una vittoria blucerchiata porterebbe a +6 la squadra di Giampaolo. Una sconfitta al conseguente aggancio rossonero, un pareggio lascerebbe tutto invariato ma in favore della Sampdoria.

Le scelte del tecnico doriano sembrano sempre abbastanza sicure: Ramirez torna dalla squalifica e, senza dubbio, inizierà la gara contro i rossoneri dal primo minuto. Torreira, Silvestre, Bereszynski, Ferrari e Linetty non hanno problemi ad essere confermati in blocco anche in luce delle loro recenti prestazioni. Per Barreto potrebbe arrivare la giornata di riposo, anche lui ha dato tanto nelle ultime gare e il momento di Verre potrebbe arrivare – e in ogni caso il cambio a partita in corso ci sarà, come abbiamo sempre visto fare dal tecnico blucerchiato -. Davanti vige il motto squadra che vince non si cambia: non si rinuncia ad un ariete come Zapata e nemmeno al marcatore più prolifico della squadra, Quagliarella. Il vero ballottaggio è quello che riguarda la corsia mancina: Strinic o Murru? Per crescere bene, senza avere troppo carico di responsabilità, serve anche poter tirare il fiato e il ragionamento di Giampaolo potrebbe essere quello di preferire un più riposato Strinic al terzino sardo. Per il croato inoltre c’è l’obiettivo di fare bene non solo per mettersi in mostra in ottica mercato – quale palcoscenico migliore per farlo se non quello che potrebbe calcare a partire dalla prossima stagione – ma anche in vista del mondiale in Russia. Dopo la settimana di allenamenti sarà Giampaolo a sciogliere la riserva sebbene per una serie di circostanze sembra Strinic il candidato a una maglia da titolare.

Articolo precedente
Milan, Gattuso riflette: due squadre per Ludogorets e Sampdoria
Prossimo articolo
derbySamp for Special si aggiudica il derby, ma vince l’amicizia